Super Green Pass: le nuove restrizioni in vigore da lunedì 10 gennaio fino a fine marzo

Da lunedì 10 gennaio sono entrate entrane in vigore delle nuove restrizioni relative al Green Pass rafforzato, che colpiranno soprattutto chi non si è ancora sottoposto al vaccino imponendo ulteriori limitazioni.

Da lunedì 10 gennaio sono entrate in vigore le restrizioni approvate dal governo al termine dello scorso anno. Le nuove regole vanno ad ampliare l’obbligo del Green Pass rafforzato, o Super Green Pass, il quale si può ottenere solamente a seguito del ciclo completo di vaccinazione o dopo essere guariti dal Covid-19 da meno di sei mesi.

Vaccino covid
(screenshot video)

Leggi anche >> Il mercato nero dei Green Pass falsi: indagati vip e politici | Scoppia il caso nella Capitale

Le restrizioni vanno a colpire, in particolare, le persone che non si sono ancora sottoposte a nessun vaccino. Saranno in vigore almeno fino alla fine di marzo, mese in cui dovrebbe finire lo stato d’emergenza.

Super Green Pass: ecco le nuove regole in vigore fino al mese di marzo

Le restrizioni riguardano soprattutto i mezzi pubblici, le imprese ricettive e gli esercizi pubblici (quindi hotel, bar e ristoranti). Innanzitutto, le regole impongono l’obbligatorietà del Super Green Pass per poter prendere i mezzi di trasporto pubblico o privato di linea.

Leggi anche >> Protesta Green Pass: alte cariche dello Stato nella bufera | Arrivano le punizioni esemplari

Green pass
(screenshot video)

Leggi anche >> False vaccinazioni per ottenere il Green Pass: arrestato infermiere | Intascava 300 euro a dose

Inoltre, è necessario essere in possesso del Green Pass rafforzato per entrare negli alberghi, nei bar e nei ristoranti. In caso contrario, è vietata la consumazione al tavolo e al banco, all’aperto o al chiuso.

Leggi anche >> Green Pass, Draghi rincara la dose: multe fino a 1.500 euro per i non vaccinati | Ecco le “nuove” regole

Il Super Green Pass è obbligatorio anche per poter partecipare alle feste relative a cerimonie civili o religiose, alle sagre e alle fiere. Senza Green Pass rafforzato non si può accedere ai centri congressi, agli impianti di risalita delle stazioni sciistiche, alle piscine, ai centri benessere, ai centri culturali e ai centri sociali e ricreativi. Le restrizioni sono applicate anche alle attività che vengono svolte all’esterno. Sono coinvolte anche le attività sportive – sia all’aperto che al chiuso.