Grande novità del 2022 | Un collare che tiene sotto controllo i parametri vitali del nostro cane

Soprattutto in questi difficili mesi di pandemia da Covid-19, infatti, per molti gli animali domestici hanno rappresentato compagni preziosi

Per qualcuno, i propri cani sono forse più importanti delle persone. Animali in grado di dare tutto l’amore del mondo. Che, spesso e volentieri, gli esseri umani non sono capaci di trasmettere. E, allora, un tesoro così prezioso va tutelato. Tenuto sotto controllo. Con questa nuova tecnologia è possibile.

Collare Apple Watch per can (web source)
Collare Apple Watch per cani (web source)

Il nostro amico a quattro zampe

C’è chi ci dorme assieme. Chi lo fa sedere a tavola. Chi si fa leccare in viso e chi lo bacia sul musetto. Insomma, per tante persone il cane è veramente una delle cose più importanti e preziose. Soprattutto in questi difficili mesi di pandemia da Covid-19, infatti, per molti gli animali domestici hanno rappresentato compagni preziosi. Di lockdown e quarantena.

Collare Apple Watch per can (web source) 2
Cani più al sicuro (web source)

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE >>>Amazon e Twitter insieme: quale progetto staranno per far decollare?

Allora la tecnologia ci corre in soccorso per tenerli al sicuro. Innanzitutto come rilevatore di posizione. Da anni, infatti, sono presenti sul mercato collari dedicati principalmente al ritrovamento dell’animale disperso.

Ma, con il dilagare di dispositivi che invece monitorano i nostri parametri vitali, mancava un omologo destinato ai nostri amici a quattro zampe. Fino a oggi.

Il collare per cani

Questo dispositivo di cui vi parliamo oggi, infatti, permette di rilevare i parametri vitali dell’animale. Si tratta del collare intelligente Invoxia, presentato al CES 2022. Un sensore che riesce ad aggiornarci sulle condizioni del nostro cane. Riuscendo a penetrare anche attraverso il pelo. Che, soprattutto per alcune razze, può essere molto folto e, quindi, rappresentare una barriera per i rilevamenti.

Secondo quanto comunicato dall’azienda, Invoxia si avvale di una specie di radar che, indipendentemente dalla presenza del pelo, è in grado di registrare i parametri vitali dell’animale.

Collare Apple Watch per cane
Collare Apple Watch per cane (web source)

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE >>> Aggredito dai cani, 74enne muore a Brugnera. Uno degli animali abbattuto

Superata quindi la tecnologia rappresentata dai classici sensori usati su Apple Watch o altri smartwatch. Tutto questo tramite un dispositivo che invia segnali radio in grado di superare lo strato di peli e rimbalzare sulla pelle del collo del cane.

Così, quindi, si potranno avere i dati fondamentali. Ma, soprattutto, li si potrà interpretare tramite un algoritmo, capace di processarli. E così, avremo uno screening completo nelle varie fasi della vita del cane. Da quanto abbaia a quando corre o si riposa. O, ancora, quando prova determinate emozioni. Ovviamente non manca la funzione di rilevamento della posizione. Per non perdere mai di vista uno dei nostri amici più preziosi.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE >>> Australia: diciottenne tenuta in ostaggio con un collare-bomba, la polizia la libera dopo dieci ore

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE >>> TENDENZE / Collare di venere, moda e chirurgia per celare gli inestetismi dell’età

Il dispositivo di Invoxia sarà disponibile a partire dall’estate a un costo stimato di 99 dollari. Per adesso, però, sarà disponibile solo per i cani di taglia media o grande, visto che il radar è troppo grande per gli altri. Ma qualora dovesse avere successo, siamo certi che verrà implementato anche per i cagnolini.