Massimo Giletti, dopo il grave lutto ha dovuto prendere una decisione | Il gesto inaspettato

Il noto conduttore Tv e giornalista de “Non è l’Arena” su La 7 Massimo Giletti non si accontenta degli ascolti record in tv. Non tutti conoscono la sua storia e quella della sua famiglia però.

Massimo Giletti è uno dei più apprezzati conduttori televisivi di stampo politico, noto soprattutto per la conduzione del programma di La7 “Non è l’Arena”, guiderà l’azienda di famiglia. Ecco di cosa si tratta,

Massimo Giletti alla guida dell’azienda di famiglia (fonte: facebook)
Massimo Giletti alla guida dell’azienda di famiglia (fonte: facebook)

Chi è Massimo Giletti

Il presentatore è nato Torino, mentre la sua famiglia era proprietaria di un’azienda tessile, nota come la “Giletti SpA” a Ponzone in provincia di Alessandria. Il padre di Giletti, Emilio, deceduto nel 2020, lavorava come pilota automobilistico.

Nel capoluogo piemontese dopo frequenta il liceo classico e conclude i suoi studi con una laurea in  Giurisprudenza che conclude con il massimo dei voti. Giletti inizia la sua carriera da giornalista con una collaborazione con Giovanni Minoli redazione del programma televisivo “Mixer, in onda negli anni ’80, dove rimarrà per sei anni.

Negli anni ’90 si trasferisce a Roma dove inizia la conduzione di “Mattina in famigliasu Rai 2. Poi inizia la collaborazione con “Mezzogiorno in famiglia insieme a Paola Perego, e poi continua sulla Rai nel programma “I fatti vostri“. Dopo numerosi programmi condotti, dal 3 ottobre 2010 si sposta su La7 dove conduce con successo “L’Arena. (CLICCA QUI per vedere tutte le puntate gratis in streaming)

Massimo Giletti alla guida dell’azienda di famiglia

Nonostante l’impresa di famiglia andasse molto bene, Massimo Giletti ha compreso fin da subito che quella non sarebbe stata la sua strada. Con la morte del padre due anni fa, causata da un malore improvviso mentre era in ufficio, il conduttore ha deciso di voler condurre la “Giletti Spa” di Ponzone.

LEGGI ANCHE: Sabrina Scampini, non è mai troppo tardi per ricominciare

LEGGI ANCHE:  Laura Chiatta, “sono una paranoica insicura, ossessionata da…”

Proprio in occasione delle esequie dell’ex pilota di moto, il figlio ha rassicurato i presenti che lui e i suoi fratelli, Maurizio ed Emanuele, porteranno avanti l’azienda. Il giornalista però ha rassicurato al Corriere della Sera che non lascerà il suo lavoro principale. Rassicura quindi il pubblico di non è l’Arena che tornerà tutti i sabato in diretta in prima serata su La7.