Giovanni Malagò, ha sfiorato la tragedia | Quello che poteva accadere è drammatico

Tragedia sfiorata per il presidente del CONI Giovanni Malagò ha rivelato di aver rischiato di avere un ictus. 

Giovanni Malagò è uno degli uomini di punta dello sport italiano. Presidente del CONI dal 2013 e membro del Comitato Olimpico Internazionale dal 2019. Sotto la sua gestione, l’Italia ha ottenuto svariati successi in ambito sportivo, culminati nel 2021 con le straordinarie Olimpiadi di Tokyo che hanno portato delle storiche medaglie d’oro per il nostro Paese.

Giovanni Malagò
Giovanni Malagò (Getty Images)

Il prossimo impegno sull’agenda di Malagò sono le prossime Olimpiadi invernali che si svolgeranno a Pechino dal 4 al 20 febbraio 2022. Ma recentemente, il presidente del CONI ha rischiato grosso quando lo scorso dicembre è stato ricoverato all’ospedale dove hanno scoperto dei problemi cardiaci che avrebbero potuto portare l’uomo anche ad avere un ictus.

Leggi anche >>> Federica Pellegrini annuncio schock sui social | Ha raggiunto la sua nuova tappa della vita

Ora sarebbe fuori pericolo, e Malagò ha raccontato la sua esperienza nel corso nel Consiglio Nazionale del CONI pre Olimpiadi di Pechino.

Malagò ha rischiato l’ictus: il racconto del presidente del CONI

Giovanni Malagò ha spiegato i motivi del ricovero all’ospedale, dovuto a un’operazione agli occhi che era stata già programmata.

Leggi anche >>> Rita Pavone, il dramma vissuto dalla cantante: ha rischiato di morire da un momento all’altro!

Lì la scoperta dei problemi di alcune complicazioni cardiache: “I medici hanno scoperto una complicazione cardiaca, un’aritmia atriale che non avevo mai sentito siccome sono brachicardico. Senza controlli, avrei rischiato un trombo e l’ictus. L’ho capito solo alla fine, quando mi hanno fatto elettrocardiogramma a raffica. Mi hanno prescritto farmaci, e ora posso dire di essere fuori pericolo, mi è andata bene”. 

Leggi anche >>> Orietta Berti: drammatica scoperta della malattia ereditata dalla madre | Incredibile il suo gesto

Giovanni Malagò
Giovanni Malagò (Getty Images)

Leggi anche >>> Marcell Jacobs, l’accusa ricevuta è pesantissima | Se fosse tutto vero sarebbe davvero terribile

Malagò ha poi parlato delle possibili cause, che ad oggi non sono ancora chiare neanche ai medici. Ci sarebbe l’ipotesi derivante dal vaccino, che anche negli sportivi starebbe portando delle miocarditi: “Al 75% si è trattato di un sovraccarico di stress, al 24% di un problema di coronarie e all’1% di una miocardite da vaccino, però esclusa dagli esami: ho fatto la terza dose e ho fatto bene”.