Paolo Bonolis, devastato dalla scomparsa dell’amico con cui ha iniziato la sua carriera

I 30-40enni di oggi ricorderanno certamente il pupazzo Uan, protagonista per anni di “Bim Bum Bam”. Ma a distanza di tempo che fine ha fatto? La risposta lascerà di stucco chi lo ha amato

Paolo Bonolis è ormai da tempo uno dei conduttori più amati, ma forse non tutti ricordano quali sono stati i suoi primi passi sul piccolo schermo. Il presentatore era infatti uno dei volti di quella che veniva chiamata la “Tv dei ragazzi“, ovvero quei programmi che intrattenevano i più piccoli nel corso del pomeriggio, fascia oraria in cui andavano in onda diversi cartoni animati.

Paolo Bonolis a bim bum bam (foto web)

E il 61enne era al timone di “Bim Bum Bam“, trasmissione in onda con successo su Italia Uno e amatissima dai bambini degli anni ’80 e ’90. Al suo fianco c’era, tra gli altri, anche il pupazzo Uan, che ne è stato la mascotte dal 1983 fino al 2002.

Ma quali sembianze aveva il personaggio? Impossibile dimenticarlo: aveva infatti le sembianze di un cane con il pelo rosa e un grande sopracciglio di colore fucsia. Il nome non era stato scelto a caso, visto che era una sorta di italianizzazione di “One”.

LEGGI ANCHE >>> Paolo Bonolis è il Paperon dei Paperoni della Tv: ecco quanto guadagna

Uan è entrato nella storia della Tv: ma che fine ha fatto?

Impossibile dimenticare i battibecchi tra Uan e Paolo Bonolis, che il pupazzo chiamava simpaticamente “Piolo“, ma anche con le altre conduttrici di “Bim Bum Bam“, da Licia Colò a Carlotta Pisoni Brambilla, ma senza dimenticare Manuela Blanchard, scomparsa da tempo dal piccolo schermo.

Il pupazzo, però, non ha avuto un destino particolarmente favorevole. Fino al 2005, infatti, era custodito presso la Scuola di Arte Drammatica Paolo Grassi di Milano, insieme ad altri che sono entrati nella storia della Tv.

LEGGI ANCHE >>> È stata la “compagna” di Paolo Bonolis prima di Luca Laurenti – Com’è oggi Manuela Blanchard

LEGGI ANCHE >>> Sonia Bruganelli, la moglie di Paolo Bonolis è preoccupatissima: a volte ritornano…

Il 30 settembre di quell’anno era stato proprio il conduttore a portarlo con sè quando era stato invitato in veste di ospite a “Matrix”, ma proprio un mese dopo era stato poi rubato. Da allora non ci sono state più notizie a riguardo, pur essendoci diverse copie.