Vladimir Luxuria, salvata dalla mascherina | Ha rischiato grosso – VIDEO

L’ex parlamentare pubblica sul proprio profilo Instagram un breve video, dopo il pericolo è scampato. Meglio indossare la mascherina!

Le provocazioni sono sempre state il suo pane quotidiano. Vladimiro Guadagno non se l’è mai fatte mancare. Nome e cognome non vi dicono nulla semplicemente perché per tutti è Vladimir Luxuria. Anche questa volta, sul proprio profilo Instagram, tramite un breve video, non si è smentita.

Vladmir Luxuria
Vladmir Luxuria (foto web)

Attivista, personaggio televisivo, scrittrice e politica. E’ stata la prima persona transgender a essere eletta al parlamento di uno Stato europeo. È stata infatti deputata della XV Legislatura, durante il governo Prodi II. Diventata deputata anche grazie alla sua costante presenza in televisione, come opinionista e come attivista a difesa dei diritti LGBT.

Ospite ricorrente del “Maurizio Costanzo Show” a metà degli anni 2000 e poi ospite fissa di “Markette”, programma di Piero Chiambretti. E’ stata opinionista di diversi reality show. Attualmente è anche inviata de “Le Iene”, la celebre trasmissione di Italia 1.

Divide le esternazioni tra le serie battaglie in difesa dei diritti delle minoranze ad altre provocazioni. Spesso a sfondo erotico o sessuale.

“E anche oggi…”

Personaggio provocatorio e istrionico, Vladimir Luxuria. Accanto alle battaglie serie e reali per i diritti del mondo LGBT, non ha mai trascurato una buona dose di ironia, relativa alla sua scelta transgender. Comportamenti, spesso resi pubblici sui social, che ne hanno aumentato la popolarità e la credibilità.

Oggi, infatti, Vladimir Luxuria è spesso ospite dei talk show e vanta anche un numero molto folto di followers sui social network. A proposito di cose folte… Uno degli ultimi post su Instagram dell’ex parlamentare, è esilarante.

Un breve video di 17 secondi sulle note di “Un Homme et Une Femme” di Francis Lai, colonna sonora dell’omonimo film del 1966 di Claude Lelouch, vincitore del Grand Prix per il miglior film al 19º Festival di Cannes, ex aequo con Signore & signori, e dell’Oscar come miglior film straniero.

Ed eccola l’ironia di Vladimir Luxuria di cui vi parlavamo prima. Mentre ascoltiamo la musichetta, sulla mascherina scura indossata da Vladimir scorre una musica in sovrimpressione: “E anche oggi non mi sono fatta i baffi…” scorre il led. Un’autoironia, quella di Luxuria, a cui siamo ormai abituati.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE >>> Vladimiro Guadagno, per tutti Vladimir Luxuria: spunta la foto di com’era da uomo

E dobbiamo assolutamente notare: le mascherine non ci salvano e non ci preservano solo dal contagio da Covid-19, ma possono evitare anche spiacevoli situazioni…