Tampone quanto mi costi! In Italia c’è chi spende una fortuna, negli altri paesi che prezzi hanno?

Facciamo un po’ il punto su come si sono comportati e come si comportano i Paesi stranieri su questo strumento

L’ironia sulle fortune fatte dai farmacisti in questo periodo ci ha accompagnato soprattutto nel periodo delle feste natalizie. Ma prosegue. Nel periodo di Natale e Capodanno, infatti, è stata sfrenata la corsa ai tamponi per poter trascorrere serenamente le ricorrenze con i propri cari.

Tampone molecolare (web source) in evidenza
Tampone molecolare (web source)

A ricercarlo ed effettuarli – che fossero rapidi o molecolari – sia vaccinati che no-vax. Ed è partita subito la polemica sul rincaro per questi strumenti di controllo della pandemia da Covid-19. Sappiamo, quindi, che c’è qualcuno che ha speso una fortuna. E qualcun altro che si è arricchito. Ma sapete quanto costano all’estero i tamponi? Facciamo chiarezza.

Innanzitutto va sottolineato come la scienza sia unanime nel considerare i tamponi rapidi (che, evidentemente, sono più economici) meno attendibili rispetto a quelli molecolari. L’insorgenza di “falsi negativi” è molto più alta. Il rischio, quindi, è quello di risultare non contagiati dal Covid e quindi di muoversi regolarmente. Ma di essere invece infettati dal virus. Con le conseguenze che tutti immaginiamo.

Discorso diverso sui tamponi molecolari, il cui risultato arriva nell’arco di un paio di giorni. Costano di più, ma vengono considerati da medici e studiosi più attendibili per tenere d’occhio l’infezione. E, allora, la corsa in queste settimane è stata frenetica. E vi abbiamo raccontato di alcuni rincari esorbitanti e inaccettabili.

Facciamo un po’ il punto su come si sono comportati e come si comportano i Paesi stranieri su questo strumento con cui, nostro malgrado, abbiamo dovuto iniziare a convivere.

Quanto costano i tamponi all’Estero?

In Italia, come detto, lo sappiamo bene, ahinoi. Il costo di un tampone antigenico rapido acquistato in farmacia va dagli 8 euro per la fascia 12-18 anni, ai 15 euro per gli under-12 e i maggiorenni. Il prezzo di un tampone salivare rapido si aggira invece attorno agli 8 euro, ma il prezzo varia dal luogo in cui viene comprato. Per i tamponi molecolari, invece, i prezzi salgono tanto: si va dai 60 agli 80 euro, a seconda della regione.

Tampone molecolare (web source)
Tampone molecolare (web source)

Come stanno le cose all’estero? A quanto pare siamo, come spesso accade, messi peggio. Se in Italia il costo medio di un testi antigenico rapido sfiora gli 8 euro, in Spagna, per esempio, il Governo ha stabilito un prezzo calmierato a 2,94 euro. Il risparmio è evidente. E anche altrove le cose non vanno male.

In Svizzera, proseguendo la nostra rapida carrellata, non raggiunge i 4 euro. In Olanda siamo attorno ai 3,50 euro. E anche dove costano un po’ di più, come in Francia, siamo comunque sotto i 5 euro: 4,90 euro per la precisione. E pensate, ancora, che in Inghilterra si può ricevere un kit gratuito semplicemente inoltrando una richiesta.

Abbiamo già detto quanto costano in Italia i tamponi molecolari. Non arrabbiatevi se vi diciamo che in Danimarca, Svezia e Olanda questi sono gratuiti. E che in Francia il Governo rimborsa parzialmente il costo affrontato. Anche in Belgio le cose vanno abbastanza bene, dato che non si può spendere più di 55 euro.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE >>> Covid 19, la situazione sfugge di mano | Assalto alle farmacie con prezzi esorbitanti

Prezzi alti invece in Svizzera, Spagna e Malta (sempre oltre i 100 euro). Più in linea con i nostri prezzi, quelli dell’Austria (dove si va dai 70 agli oltre 100 euro) e la Germania: per un molecolare si può spendere tra i 70 e i 150 euro. Ma i cittadini tedeschi hanno diritto a un test gratis a settimana.