La mela toglie il medico di torno, l’arancia il cancro: non è una follia, è tutto vero

La lotta contro il cancro è una delle più importanti battaglie dal punto di vista sociale e scientifico nella storia degli esseri umani. I modi per ridurla al minimo ci sono eccome.

La frutta, spesso e volentieri, è una degli alimenti migliori in assoluto per l’alimentazione di ciascuno di noi.

Arance rosse contro il cancro (Web source)
Arance rosse contro il cancro (Web source)

Uno dei frutti più utilizzati ed amati in assoluto, è sicuramente l’arancia. Lo sanno bene in Toscana, dato che lo scorso 29 gennaio a Firenze è andato in scena il giorno delle arance della salute.

Un giorno intero dove i volontari della Fondazione AIRC (Associazione Italiana per la Ricerca sul Cancro) si sono dati da fare per un progetto davvero importante.

Un’occasione preziosa per sensibilizzare i cittadini sull’importanza della prevenzione di quello che ancora oggi è un male davvero complicato da sconfiggere.

Per combatterlo al meglio, comunque, può essere utile una dieta sana ed equilibrata, abitudini di vita salutari, l’esercizio fisico e rinunciare al fumo. Quantomeno per ridurre i fattori di rischio.
I volontari hanno distribuito arance rosse coltivate in Italia – in cambio di una donazione di dieci euro – e vasetti di marmellata d’arancia (6 euro) e miele millefiori (7 euro).

In più, una speciale guida che propone ricette ed un approfondimento sulla dieta vegetariana. Ma cosa c’entrano con tutto questo le arance rosse?

Arance rosse contro il cancro: il motivo ed i risultati nel 2022

Lo scorso 29 gennaio a Firenze è andata in scena un giornata molto speciale, che ha visto protagonisti tanti volontari che hanno consegnato in cambio di una donazione principalmente arance rosse.

Il motivo è legato al fatto che le arance sono simbolo di sana alimentazione. E poi le arance rosse in particolare contengono gli antociani, pigmenti naturali dai notevoli poteri antiossidanti, e circa il 40% in più di vitamina C rispetto a tutti gli altri agrumi.

Arance rosse contro il cancro (Web source)
Arance rosse contro il cancro (Web source)

Per questo motivo, sono state scelte come alimento di una giornata così importante.

Il cibo che consumiamo può influire sulla nostra salute. È importante mangiare in maniera sana e ridurre i fattori di rischio come la sedentarietà (mancanza di attività fisica durante il giorno) e l’obesità.

E, chiaramente, può ridurre anche il pericolo di sviluppare diversi tipi di cancro. Altra cosa che può farlo è limitare il più possibile gli zuccheri. Obiettivo per cui esiste il progetto Breakfast, che peraltro è sostenuto proprio da AIRC.

Limitare il consumo di zuccheri contribuisce anche alla prevenzione primaria, visto che almeno un terzo dei tumori potrebbe essere evitato con un’alimentazione varia ed equilibrata.

La ricerca comunque non si ferma e continua pure nel 2022, con l’importante fondazione che rafforza il sostegno alla comunità scientifica oncologica italiana con un investimento di ben 136.645.000 euro per l’anno corrente.

In questo modo viene garantita continuità al lavoro di cinquemila scienziati che sono impegnati a trovare le migliori soluzioni contro uno dei peggiori mali in assoluto.

POTREBBE INTERESSARTI>>> Carolina Marconi: “..ormai è finita..” | Le ultime novità sulla lotta al cancro che l’affligge

Alla Toscana sono stati concessi ben 5.439.000 euro per il sostegno di quarantuno progetti di ricerca e sei borse di studio. In parte grazie, anche in questo caso, alla fondazione AIRC.