Noemi, la sua più grande “metamorfosi” | Tutto grazie al metodo Tabata: ecco cos’è

La Noemi dei giorni nostri è completamente cambiata esteticamente rispetto agli esordi: il merito è del metodo Tabata. 

Noemi è una delle cantanti più ascoltate negli ultimi anni in Italia, e anche nella 72esima edizione del Festival di Sanremo 2022 è tra i concorrenti in gara. L’artista partecipa alla kermesse musicale con il suo brano “Ti amo non lo so dire”. 

Noemi
Noemi (Instagram Noemi)

La romana si è fatta conoscere al grande pubblico grazie alla partecipazione nel 2009 alla seconda edizione di X Factor, in cui non vinse ma alla lunga risulta tutt’ora una delle cantanti con più successo nel nostro Paese.

Con il Festival di quest’anno, Noemi è arrivata a sette partecipazioni a Sanremo con il miglior risultato raggiunto nel 2012 con il brano “Sono solo parole” che si classificò al terzo posto. Nel 2012, inoltre, è stata scelta dalla Disney per comporre la colonna sonora italiana del film d’animazione Ribelle – The Brave con i brani “Il cielo toccherò” e “Tra vento ed aria”. 

Ma è nel 2021 che la cantante romana sorprende tutti presentandosi sul palco dell’Ariston con un fisico completamente diverso rispetto ai suoi esordi. Un corpo tonico e snello che ha lasciato tutti a bocca aperta. Una trasformazione raccontata anche dal suo album del tempo “Metamorfosi”, dal titolo esplicativo.

Noemi, il suo cambiamento fisico grazie al metodo Tabata

Il cambiamento di Noemi, come rivelato dalla stessa cantante in una intervista a Vanity Fair, è arrivato grazie a un particolare allenamento: il metodo Tabata, che prevede training ad alta intensità.

Questo sistema è stato ideato dal dottor Izumi Tabata e prevede un allenamento fatto di due momenti. Una fase attiva in cui si punta ad aumentare la frequenza cardiaca. E una fase di recupero che andrà ad abbassare la frequenza cardiaca fino al 60%.

Noemi
Noemi (Instagram Noemi)

Il fulcro di questo training è quello di lavorare alla massima velocità arrivando allo stremo per 20 secondi, eseguendo di un esercizio quante più ripetizioni possibili. Il metodo Tabata mira così a far perdere peso, dare maggiore forza muscolare, migliorare la resistenza fisica e migliorare e velocizzare il metabolismo.

Leggi anche >>> Noemi, sapete chi è il marito? Non la lascia mai sola, neanche quando si esibisce

“È capitato anche a me di perdermi. Di non riconoscermi più. E ho dovuto faticare. Tagliare i fili con il mio passato, per trovare una nuova me. Avevo bisogno di sentirmi in movimento. Sorvolare le voci che tanto, comunque sei, non vai bene”, ha detto Noemi parlando del suo allenamento e della sua metamorfosi fisica.