Doc – Nelle tue mani, Argentero e Scifoni migliori amici nella fiction: ma fuori dal set?

“DOC – Nelle tue mani” è certamente una delle fiction di maggiore successo della Rai, in grado di catalizzare l’attenzione di milioni di telespettatori. Ma quali sono i rapporti tra gli attori fuori dal set? 

Una storia avvincente e un cast ricco di talenti sono certamente tra i motivi di successo di “DOC – Nelle tue mani”, che anche in questa seconda stagione non è praticamente mai scesa al di sotto dei sei milioni di telespettatori.

Doc_ Fanti e Sandri
Doc_ Fanti e Sandri (foto web)

Fulcro di tutte le vicende è ovviamente “DOC”, ovvero Andrea Fanti, il medico che dopo essersi risvegliato dal coma ha capito di non avere alcun ricordo degli ultimi dodici anni della sua vita.

L’amore per il suo lavoro e la volontà di aiutare i pazienti ha però spinto il personaggio interpretato da Luca Argentero a non mollare e a fare il possibile per tornare in corsia, nonostante le difficoltà.

Per chi segue la serie appare evidente l’affiatamento tra i dottori che lavorano in ospedale, ma questo vale anche lontano dalle luci dei riflettori?

Non sempre, infatti, per un attore è facile stringere un rapporto positivo con i colleghi, come capita in molti altri lavori. Ed è stato Giovanni Scifoni, alias il dottor Sandri, a svelare quale sia la natura del suo legame con l’ex concorrente del “Grande Fratello”.

“DOC – Nelle tue mani”: la verità sul rapporto tra due protagonisti

Stare per mesi a stretto contatto sul set non ha favorito la nascita di un’amicizia. Luca sta a Milano, io a Roma ha detto Scifoni a ‘Detto Fatto’ -. Ci frequentiamo davvero pochissimo. Non possiamo certamente dire di essere amici per la pelle”.

LEGGI ANCHE >>> Luca Argentero sotto le lenzuola? Ecco tutti i dettagli “hot” sulla vita sessuale con Cristina Marino

Non si tratterebbe comunque di un problema caratteriale, quanto piuttosto dilogistica“. Questo non ha influito comunque sul lavoro. i due personaggi sono affiatatissimi e il pubblico lo percepisce benissimo.

Giovanni Scifoni ospite di “Dedicato” – Immagien: Rai

Anzi, non è escluso che gli sceneggiatori possano decidere di mettere in cantiere anche una terza stagione. Del resto, non solo i protagonisti si sono detti disponibili, ma sarebbe davvero un peccato non farlo visto il riscontro positivo ottenuto dal pubblico da casa.