Levante: la grande paura | La cantante scrittrice lotta dopo l’evento che ha lasciato tutti col fiato sospeso

Da poco è nata la figlia della cantautrice e autrice Levante. L’artista ha espresso la sua opinione riguardo la maternità e l’inizio del suo “viaggio”.

Levante (nome d’arte di Claudia Lagona) è diventata mamma da poco: l’artista ha partorito il 13 febbraio. Legata sentimentalmente a Pietro Palumbo, nelle scorse si è aperta in un post condiviso su Instagram, nel quale ha parlato dell’inizio del suo “viaggio” insieme alla piccola Alma Futura.

Levante
Levante (foto web)

In particolare, secondo la cantautrice è sbagliato pensare che la maternità possa ostacolare la carriera di una donna. Levante ha mostrato di non essere assolutamente intenzionata a mettere da parte la musica e la scrittura.

La cantautrice ha raggiunto la notorietà nel 2013, con l’incisione del brano Alfonso. Dopo quattro anni dalla pubblicazione, il singolo è stato certificato disco d’oro. L’anno successivo, è uscito il suo primo album, intitolato Manuale distruzione, riconosciuto come “miglior opera prima” dall’Accademy Medimex.

Nel 2017, Levante ha partecipato all’undicesima edizione di X Factor in veste di giudice, insieme a Mara Maionchi, Manuel Agnelli e Fedez. Artista poliedrica, è attiva anche come autrice e scrittrice ed ha pubblicato due libri: Se non ti vedo non esisti e Questa è l’ultima volta che ti dimentico.

La vita sentimentale e la nascita di Alma

Nel 2015 l’artista si è sposata con il musicista Simone Cogo, fondatore dei The Bloody Beetrots. Dopo due anni, in un’intervista per Vanity Fair, ha rivelato di essersi separata. In seguito ha avuto una storia con Diodato, anche lui cantautore, che è terminata nel 2019.

Nel mese di settembre 2021, Levante ha annunciato di essere in dolce attesa insieme al suo nuovo compagno. Pietro Palumbo è un avvocato siciliano, lontano dal mondo dello spettacolo, ed è in una relazione con la cantautrice da circa due anni.

Levante ha condiviso una foto che la ritrae davanti all’amato pianoforte, con in braccio Alma Futura, dieci giorni dopo il parto. “Ritorno al piano con una mano sola e con quattro mani, con la destra suono, con la sinistra tengo Alma” ha scritto l’artista nella didascalia.

La paura di questo viaggio che sembra arrestare qualsiasi donna va assolutamente allontanata ha proseguito. Nel post, Levante ha raccontato di aver sentito tanti pareri diversi sulla maternità che, spesso, si concentrano sul suo “aspetto ‘invalidante'”.

Levante

Il post condiviso da Levante insieme ad Alma Futura (via Instagram)”Non è semplice di certo. È un viaggio magico e potente che, come tutti i viaggi magici e potenti affatica e sfida la pazienza, la gioia” ha affermato, precisando che però non si tratta di una condizione “invalidante”. La maternità, anzi, è “vita vera, ricchezza” per la cantautrice.

Leggi anche>>Levante: “Diventare grandi all’improvviso non è facile” | Il dolore che ha influenzato la sua musica

Andando contro a chi pensa che dopo il parto le donne diventino “poco competitive”, Levante ha raccontato di essere tornata a suonare il piano. “Con quattro mani, con il doppio della vita, con il triplo della fatica… ma che muscoli qui in cima alla montagna”.