Dal 14 marzo stop al super green pass | Stop anche alle mascherine al chiuso

Un argomento che sembrava cancellato dalla drammatica guerra scoppiata in Ucraina. Ma ecco che tornano le polemiche

La data da segnare sul calendario è quella del 14 marzo. E, ovviamente, è scattata subito la bagarre da parte della politica italiana. In particolare, un polemico post della leader di Fratelli d’Italia, Giorgia Meloni.

Green Pass (web source)
Green Pass (web source)

L’argomento è il Covid. Che, con la guerra ormai drammaticamente esplosa in Ucraina sembra essere scomparso. Ma non è così. L’invasione ordinata dalla Russia di Vladimir Putin ha solo spostato l’attenzione. Rendendo, per molti, la pandemia vissuta per due anni solo un lontano ricordo.

E, allora, ogni posizione, ogni decisione, diventa sempre buona per innescare polemiche politiche. In questo caso, ciò che ha fatto infuriare la leader di Fratelli d’Italia, Giorgia Meloni è la sospensione del pass vaccinale, il super green pass a partire dal 14 marzo.

Il pass vaccinale, il super green pass francese, sarà infatti sospeso dal 14 marzo in Francia e dallo stesso giorno non sarà più obbligatorio indossare la mascherina al chiuso. Lo ha annunciato il primo ministro, Jean Castex, in seguito al miglioramento della situazione sanitaria legata al Covid.

La mascherina resterà obbligatoria unicamente sui trasporti pubblici. Alla leader dell’unico partito di opposizione in Italia, questa decisione non è andata giù.

Rispunta Djokovic

“Anche la Francia si unisce alle Nazioni che hanno deciso di allentare le restrizioni per permettere la ripartenza. Per quanto ancora l’Italia dovrà rimanere paralizzata dai deliri di Speranza & Co.?” ha scritto in un polemico post su Instagram, Giorgia Meloni.

Intanto, la decisione del Governo francese porta a una prima, forte, conseguenza: Novak Djokovic potrà infatti partecipare al Roland Garros a prescindere dalle sue scelte in merito al vaccino anti-Covid.

L’annuncio dovrebbe dunque consentire al fuoriclasse serbo, non vaccinato e per questo espulso da Melbourne prima degli Australian Open, di gareggiare nel Masters 1000 di Montecarlo (9-17 aprile) e, soprattutto, allo Slam su terra battuta di Parigi (22 maggio-5 giugno).

Il post di Giorgia Meloni (Instagram)
Il post di Giorgia Meloni (Instagram)

“La situazione sta migliorando grazie ai nostri sforzi collettivi” ha affermato il premier francese Jean Castex, annunciando la fine dell’uso obbligatorio delle mascherine al chiuso, ad eccezione dei trasporti e delle strutture mediche, e soprattutto lo stop al green pass dal 14 marzo.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE >>> Green Pass, la bocciatura da parte del Consiglio d’Europa: “È discriminatorio”

Ci sono le condizioni per una nuova fase di allentamento delle misure. Da lunedì 14 marzo sospenderemo l’applicazione del green passo ovunque si applichi e metteremo fine all’uso obbligatorio delle mascherine” ha concluso Castex. E in Italia? Se lo chiede Giorgia Meloni. Ma non solo lei.