Backstreet Boys: cosa fanno oggi i membri della boyband più amata della storia?

I Backstreet Boys hanno raggiunto l’apice della loro carriera alla fine degli anni Novanta. La boyband, attualmente, sembra essersi allontanata dai riflettori: ecco cosa fanno oggi i membri.

Nick Carter, Howie Dorough, Brian Littrel, AJ McLean e Kevin Richardson nel 1993 hanno formato la boyband destinata a riscuotere un successo mondiale: i Backstreet Boys. Grazie al loro primo album omonimo, pubblicato nel 1996, sono riusciti ad affermarsi fin da subito in Europa ed in Canada.

Backstreet boys
Backstreet boys (foto web)

Con l’album successivo, intitolato Backstreet’s Back e uscito nel 1997, hanno raggiunto la notorietà negli Stati Uniti e nel resto del mondo. I progetti successivi, Millennium (1999) e Black & Blue (2000), hanno portato la boyband all’apice della notorietà.

In particolare, il singolo I Want It That Way è considerato la loro maggiore hit ed è arrivato in cima alle classifiche di ben 25 paesi, compresa l’Italia.

Il successo del gruppo ha avuto una battuta d’arresto all’inizio del Duemila, quando i Backstreet Boys hanno deciso di prendersi due anni di pausa, per dedicarsi alle loro carriere da solisti.

Col passare degli anni, il successo mondiale della storica boyband ha cominciato ad affievolirsi.

I Backstreet Boys oggi: il gruppo è ancora attivo?

Il gruppo, dopo il periodo di pausa, nel 2005 ha fatto ritorno nel panorama musicale con l’album Never Gone. In seguito, la boyband ha pubblicato due dischi come quartetto, senza Kevin Richardson.

Nel 2012 i Backstreet Boy sono tornati con la loro formazione originale e l’anno successivo hanno pubblicato il disco indipendente In a World like This in occasione del 20esimo anniversario del loro debutto.

Attualmente i membri della boyband continuano a cantare ed esibirsi insieme, portando avanti anche dei progetti propri. Vediamo come sono cambiati nel corso degli anni e come vivono oggi.

Che fine hanno fatto i membri della boyband

Iniziamo con Brian Littrell. Appassionato di musica cristiana, si è dedicato alla sua carriera da solista durante la pausa presa dal gruppo all’inizio del Duemila. Il cantante, nel 2006, ha pubblicato il suo album Welcome Home: per lui, il successo rappresenta un’opportunità per parlare della sua fede con il resto del mondo.

Littrell è attivo anche come attore ed è impegnato in progetti di beneficienza. Dopo aver combattuto contro una malattia cardiaca diagnosticata da quando era bambino, ha deciso di fondare un’organizzazione benefica.

Anche  Howie Dorough è molto attivo nel campo della beneficienza. Inoltre, l’artista si dedica ad attività commerciali e di produzione. Nel 2011, ha pubblicato un album da solista, intitolato Back to Me, che ha riscosso un notevole successo in Canada.

AJ McLean nel corso degli anni ha sviluppato una dipendenza dall’alcol, a partire dal periodo in cui i Backstreet Boys hanno raggiunto l’apice della loro carriera musicale. Col tempo, all’alcol si è aggiunta la dipendenza dalle sostanze stupefacenti.

Il cantante ha vissuto un periodo difficile, nel quale ha affrontato la depressione e le dipendenze, che lo ha portato alla decisione di seguire un percorso per superare i suoi problemi. Dopo aver affrontato le sue dipendenze, ha ripreso a dedicarsi alla musica e nel 2010 ha pubblicato un disco da solista in Giappone, Have it All.

Nick Carter ha pubblicato il suo album da solista per primo: nel 2002 è uscito il suo disco Now or Never, con un grande successo negli Stati Uniti. Dopo 8 anni, è arrivato il suo secondo progetto da solista intitolato I’m Taking Off.

Carter è appassionato di recitazione ed ha partecipato a diversi film, tra cui Return to the Sleepy Hollow. Il cantante è stato anche protagonista del reality show Carter House, insieme alla sua famiglia. Anche Carter ha dovuto affrontare problemi legati alla dipendenza da alcol e droga, riuscendo a superarli.

Backstreet Boys oggi
I Backstreet Boys oggi (web source)

Infine, abbiamo Kevin Richardson che nel 2006 ha lasciato la boyband per concentrarsi sulla sua carriera da solista. L’artista, si dedicato alla recitazione iniziando ad esibirsi in teatro e arrivando sul palco di Broadway.

Leggi anche: Riconoscete questo bambino? Figlio d’arte con un passato difficile. Oggi è famosissimo

Nel 2012, Richardson è tornato nei Backstreet Boys, per la gioia dei loro fans, raccontando di aver sentito la mancanza dei colleghi e amici.