Selvaggia Lucarelli, vittima di body shaming | La giornalista non ci pensa due volte.. e li asfalta tutti

La giornalista, presa di mira sui social per via del suo aspetto fisico, ha deciso di rispondere asfaltando ogni insulto.

Con bodyshaming si intende l’atto di giudicare una persona per via del suo corpo e del suo aspetto fisico.

Selvaggia Lucarelli
Selvaggia Lucarelli vittima di body shaming, la sua risposta non tarda (web source)

Questi commenti maligni nella maggior parte dei casi trovano una valvola di sfogo tramite i social network, dove ognuno è libero di esprimere i propri pensieri, nel bene e nel male, senza doversi realmente esporre.

Anche Selvaggia Lucarelli è stata presa di mira con diversi commenti di odio in riferimento al suo fisico. La nota giornalista ha deciso di affrontare gli insulti e ha trovato un’ottima risposta alle critiche.

Le offese per l’aspetto fisico

Selvaggia Lucarelli ha raggiunto la notorietà grazie al suo blog Stanza Selvaggia a partire dal 2002. Da allora, ha iniziato a collaborare con alcuni quotidiani come Il Tempo e Libero. Successivamente è approdata in televisione e in radio in veste di opinionista e conduttrice.

A partire dal 2016 è diventata uno dei volti di Ballando con le stelle, entrando a far parte della giuria del talent show condotto da Milly Carlucci.

Negli ultimi tempi, proprio dopo essere tornata sul piccolo schermo con l’ultima edizione di Ballando con le stelle, la giornalista è stata sommersa dagli insulti online.

Commenti come: “È più larga che alta”, “Tutta tette, senza girovita, alta 1.50. Sembra uno scherzo!”, “Ti sei mangiata il terzo giudice?”, “Lucarelli, mettiti a dieta” hanno inondato i social.

Selvaggia Lucarelli ha risposto per le rime alle offese con un lungo post nel quale ha asfaltato le persone convinte di poterla scoraggiare.

La risposta di Selvaggia Lucarelli

“Ogni anno, quando appaio in tv, mi arrivano messaggi su Facebook, su Twitter e su Instagram sul mio fisico” ha esordito la giornalista.

Proseguendo, ha spiegato: “Mangio bene, faccio sport, mi sento bene. So che sembra impossibile, ma credetemi: si può stare in forma anche con qualche chilo in più“. Selvaggia ha raccontato di essere arrivata a pesare anche 56 chili in passato. Ma non si sentiva bene come adesso.

“Ho smesso di subire condizionamenti estetici da tempo. Questo non vuol dire però che certi commenti siano ininfluenti. Anzi. Sono molto influenti” ha continuato. Commenti di questo genere sono solamente delle cattiverie e potrebbero realmente ferire le persone particolarmente insicure o fragili.

Il fatto che qualcuno metta su qualche chilo viene sempre visto come qualcosa di catastrofico o apocalittico” ha affermato Selvaggia. Quando qualcuno dimagrisce, invece, si sente dire: “brava”, “complimenti”, “come hai fatto?”.

Selvaggia Lucarelli
La giornalista risponde agli insulti sui social (web source)

La verità è che la società in cui viviamo non ha ancora abbandonato quei canoni di bellezza che si basano sugli ideali di perfezione e magrezza ad ogni costo. Quando l’importante, come affermato dalla giornalista, è pendersi cura della propria salute e sentirsi a proprio agio. Anche con “qualche chilo in più”.

Leggi anche: Selvaggia Lucarelli, dietro quella corazza nasconde tanta sofferenza | Ha rischiato la vita!

Non identificate mai il vostro valore con la vostra immagine. Sviluppate autostima e auto-consapevolezza: sappiate bene chi siete, perché altrimenti permettere agli altri di dirvi chi siete” ha dichiarato in conclusione. In questa occasione Selvaggio Lucarelli ha trovato le parole perfette.