Cugini di Campagna, uno dei membri finisce in coma | Il racconto sconvolgente: “Il diavolo è dietro l’angolo”

Il racconto sconvolgente dell’artista, membro della storica band dei Cugini di Campagna, direttamente dal letto dell’ospedale.

I Cugini di Campagna hanno esordito negli anni Settanta, conquistando il pubblico con le loro acconciature voluminose (molto in voga all’epoca) e i loro completi eccentrici.

Cugini di Campagna
Cugini di Campagna (foto web)

Le loro voci indimenticabili hanno dato origine alle hit che li hanno portati al successo. Alcune di queste sono Anima mia, Un’altra donna, Innamorata, 64 anni, Conchiglia bianca e Tu sei tu.

Il successo dei Cugini di Campagna

Il gruppo è stato fondato nel 1970 dai fratelli Silvano e Ivano Michetti, Flavio Paulin e Gianni Fiori. La band è riuscita ad attirare l’attenzione di due talent scout. Questi ultimi, produttori a capo della casa discografica Pull, hanno deciso di investire su di loro.

Nel corso degli anni la formazione del gruppo ha subito diverse variazioni. Paulin e Fiori hanno lasciato la band e, al loro posto, sono subentrati altri musicisti. Fino all’attuale formazione composta dai fratelli Michetti, Nicolino Luciani e Tiziano Leonardi.

La popolarità del gruppo si è affievolita col passare degli anni ma i Cugini di Campagna continuano ad essere attivi nel mondo della musica con una carriera che va avanti da oltre 50 anni.

Negli ultimi tempi è giunta una tragica notizia da parte di uno dei fondatori della band. Il chitarrista e corista Ivano Michetti, soprannominato Poppi, è stato ricoverato in ospedale.

Ivano Michetti, l’intervento dall’ospedale

La rivelazione è giunta dalla moglie dell’artista, Rossella. Ospite a Domenica Live, si è aperta con la conduttrice Barbara D’Urso raccontando dei momenti di terrore vissuti.

Rossella ha spiegato che, inizialmente, lei e il marito pensavano che si trattasse di un lieve malore. Presto si sono dovuti scontrare con la realtà: “Non arrivavo mai a penare una cosa simile…” ha ammesso la donna.

Proseguendo, ha raccontato del giorno in cui ha avuto inizio il calvario. Dopo aver trovato il marito semi-incosciente sul letto, che “capiva e non capiva”, Rossella si è avvicinata a quest’ultimo. Ivano in quel momento si è toccato leggermente il braccio.

“Ho chiamato subito l’intervento e sono arrivati dopo circa un’ora. Ho capito che era una cosa grave” ha affermato. Ivano ha avuto un ictus ed è stato sottoposto ad una doppia operazione al cuore.

Attualmente le condizioni di salute dell’artista sono migliorate. Ivano è intervenuto nel corso della trasmissione, dopo essere stato in coma per 15 giorni, sorprendendo i fans in pensiero.

Ivano Michetti Domenica In
Ivano Michetti in collegamento con Domenica In (web source)

Ha poi affermato: “Sto meglio ora, devo recuperare il braccio e la gamba destra, ma è stato un miracolo“. Ivano si è poi emozionato vedendo Rossella e Barbara insieme in collegamento dallo studio.

Leggi anche: George Clooney: ad un passo dal baratro | Tanto era il dolore da pensare al suicidio

“Mi ha ricordato la mia vita, quella fuori da questo centro” ha spiegato. Infine, l’artista ha messo in guardia gli spettatori: “Curatevi, non fumate, non fate stravizi, perché il diavolino è dietro l’angolo. Per fortuna è andato tutto bene”.