C’è una malattia molto diffusa che da diritto all’invalidità e nessuno lo sa | Ecco qual è

In determinate condizioni di salute è possibile ricevere degli aiuti da parte del Governo. Non tutti sanno che si può richiedere un supporto anche se affetti da malattie che sono molto diffuse tra la popolazione.

In determinate situazioni, è possibile ricevere aiuti e sussidi da parte del Governo. Ciò avviene in caso di difficoltà economiche, ad esempio, ma anche in casi di condizioni di salute instabili.

Diritto all'invalidità
Diritto all’invalidità (foto web)

Non tutti sono a conoscenza dei benefici che si possono ottenere e, soprattutto, delle situazioni in cui è possibile ricorrere a tali vantaggi.

Gli aiuti non riguardano solo le persone affette da patologie rare o che non possono essere curate. Esistono agevolazioni anche per gli individui che soffrono di malattie più diffuse tra la popolazione. Queste permettono di avere diritto all’invalidità e alle sovvenzioni trattate dalla legge 104/92.

È quanto accade in caso di anemia. Si tratta di una condizione che può presentarsi sotto diverse forme. In generale, è caratterizzata da un’insufficienza di globuli rossi.

Anemia: come riconoscere la patologia

Per poter riconoscere la patologia è necessario prestare attenzione ai valori del sangue e sottoporsi a degli esami.

Negli uomini, si parla di anemia quando i livelli di emoglobina sono inferiori a 13 g/dl. Nelle donne, invece, quando questi sono al di sotto di 12 g/dl. Tale patologia potrebbe colpire chiunque: è una delle malattie del sangue più diffuse.

Tra i sintomi, possiamo indicare stanchezza e affaticamento anche per gli sforzi più leggeri, mani e piedi freddi, forti mal di testa, capelli e unghie deboli e pallore.

Come richiedere i sussidi da parte del Governo

Nei casi di anemia grave, bisogna presentare gli esiti degli esami che certificano la presenza della patologia all’ASL.

A quel punto, gli esperti potranno valutare la situazione del richiedente. In questo modo saranno in grado di determinare se il soggetto può avere o meno diritto all’assegno di invalidità.

Inoltre, sarà possibile indicare se il richiedente può essere considerato al pari dei casi indicati dalla legge 104, in base al livello di svantaggio in cui si trova per via della malattia.

Anemia
Anemia (web source)

La commissione per gli accertamenti dell’ASL, per valutare la condizione del soggetto, utilizza delle tabelle ministeriali. Queste permettono di stabilire la percentuale di invalidità.

Leggi anche: Se avete ricevuto questa mail dall’Agenzia delle Entrate fate attenzione | Vi stanno truffando!

In caso di condizioni di salute particolarmente gravi, se per esempio il richiedente ha difficoltà nella deambulazione, potrà ottenere anche l’indennità di accompagnamento.