Ecco il frutto perfetto per chi soffre di glicemia | E’ consigliato mangiarne 3 al giorno

La glicemia è il valore della concentrazione di glucosio nel sangue. Ecco come combatterla, insieme al diabete

La depressione è un “effetto collaterale” del Diabete per 700 mila italiani, per i quali risulta raddoppiato il rischio di complicanze e triplicata la mortalità. Il 17% delle persone che si ammalano di Diabete sviluppa prima o poi depressione. Con questo frutto molto comune si possono combattere i livelli alti di glicemia nel sangue. Ma non solo!

Glicemia (web source) 28 mar
Glicemia (web source)

Circa 700 mila italiani che oltre ad avere troppi zuccheri nel sangue hanno anche un disturbo dell’umore, che si manifesta con maggiore probabilità nelle pazienti donne e negli anziani.

Il diabete è una malattia in cui c’è aumento nel sangue dei livelli di glucosio (zucchero; la glicemia) per un deficit della quantità e, spesso, nell’efficacia biologica dell’insulina, l’ormone che controlla la glicemia nel sangue e che viene prodotto dal pancreas.

Tra i sintomi che possono celare la patologia del diabete ancora non diagnosticata segnaliamo vista offuscata, difficoltà di concentrazione, respiro pesante, alito acetonemico, dal caratteristico sentore di aceto, nausea e vomito, dolori addominali, sonnolenza, perdita di coscienza – nei casi più gravi – e talvolta coma.

La glicemia è il valore della concentrazione di glucosio nel sangue.  La normale quantità di glucosio contenuta nel sangue di una persona adulta è complessivamente di 5 grammi. Per chi soffre di glicemia alta anche una piccola quantità di glucosio in più nel sangue può creare non pochi problemi. Ecco come tenerla sotto controllo. Con un frutto molto comune. E, per di più, molto buono!

3 clementine al giorno

Assai diffuse, soprattutto nella stagione invernale, le clementine sono molto preziose. E, per di più, anche ipocaloriche. In 100 gr di clementine troviamo solo 47 calorie, con solo lo 0,2% di grassi. Un motivo in più per mangiarne, almeno tre al giorno, anche per combattere diabete e glicemia. Il consiglio è di mangiarne tre al giorno per combattere l’aumento della glicemia.

Clementine (web source)
Clementine (web source)

Sono infatti ricche di fibre e favoriscono il senso di sazietà che, quindi, ci pone al riparo da pericolosi picchi glicemici. Le sue vitamine e i polifenoli combattono lo stress ossidativo, diminuendo il rischio di sviluppare complicanze legate al diabete. Avendo anche benefici diuretici e sulla pelle, aiutano il nostro corpo a liberarsi dalle scorie. Interne ed esterne.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE >>> Ecco l’alimento che migliora la glicemia | E’ potentissimo anche contro il diabete

Aiutano gli occhi e la vista, anche perché sono ricche di potassio, calcio, ferro e magnesio. E, ovviamente, della preziosa vitamina C, che aiuta il nostro sistema immunitario e favorisce l’assimilazione del ferro.