Lapo Elkann, si mette a nudo | L’imprenditore racconta il suo dramma più grande

Siamo abituati a vederlo al centro delle notizie per via dei suoi eccessi e degli scandali. Questa volta Lapo Elkann si è aperto raccontando delle difficoltà affrontate.

Figlio di Margherita Agnelli, della nota famiglia di imprenditori che hanno fondato la FIAT, e del giornalista e scrittore Alain Elkann, anche Lapo Elkann ha seguito la carriera da imprenditore.

Lapo Elkann
Lapo Elkann (foto web)

Dopo essersi diplomato a Parigi e laureato a Londra in Relazioni internazionali, ha avuto diverse esperienze lavorative.

Ha cominciato nel 1994 come operaio metalmeccanico in una catena di montaggio a Pontedera. Successivamente ha lavorato per Danone, Ferrari e nell’ufficio marketing della Maserati.

La carriera da imprenditore e gli scandali

Elkann è poi entrato nell’azienda di famiglia. Nel 2007 ha fondato la società Italia Independent, dedicata alla produzione e vendita di occhiali di lusso. Nello stesso anno ha dato vita alla agenzia creativa Independent Ideas.

Nel 2017 è entrato a far parte del consiglio di amministrazione di Ferrari N.V. Dopo qualche mese ha inaugurato il Garage Italia Food & Restaurant, insieme al celebre chef Carlo Cracco. Uno spazio dedicato alla cucina, agli eventi ed ai motori.

Lapo Elkann nel corso degli anni è stato più volte al centro delle notizie. A suscitare scalpore è soprattutto la sua vita privata. Tra i gossip sulle sue relazioni e le news sui suoi eccessi, ha fatto parlare molto di sé.

L’imprenditore, invitato negli studi di Verissimo, si è aperto raccontando dei momenti più intimi e duri della sua vita con la conduttrice Silvia Toffanin. La sua è stata un’infanzia molto difficile, segnata dagli abusi subiti all’età di 13 anni mentre era in collegio.

“Ti porta ad andare verso l’autodistruzione e rischia di ammazzarti. Devi accettarlo e andare in profondità” ha raccontato. Lapo ha spiegato di aver imparato ad accettare se stesso ed a “chiedere aiuto” quando necessario. In questo modo è riuscito a superare le sue debolezze. Successivamente ha raccontato di una persona a lui molto cara che non è stata in grado di fare lo stesso.

Il dramma di Lapo Elkann

Elkann, nel corso dell’intervista con Toffanin, ha rivelato la tragedia vissuta: “Il mio migliore amico si è ucciso. Era la persona a cui ho voluto più bene nella mia vita“.

Lo ha descritto come una persona meravigliosa e, allo stesso tempo, molto fragile. “A differenza mia non ha combattuto con i suoi demoni. Nel mio cuore c’è sempre” ha affermato infine.

Lapo Elkann
Lapo Elkann, le rivelazioni dell’imprenditore (web source)

L’imprenditore, proseguendo, ha dichiarato che al momento il suo sogno è di poter aiutare il prossimo.

Leggi anche: Lapo Elkann, rivelazioni scioccanti: il retroscena del suo stile di vita verso l’autodistruzione

Dopo aver parlato del rapporto con la droga, che lo ha portato a “perdere” se stesso ed i suoi obiettivi, ha affermato di aver trovato una compagna molto forte che lo aiuta “nella ricerca di un equilibrio”.