Il diabete fa paura a tutti! Ecco l’alimento ideale per la prevenzione ed è perfetto anche contro la stitichezza

È uno degli alimenti più consigliati per i diabetici. È un concentrato di sostanze indicate per abbassare la glicemia del sangue. Nonostante il suo sapore dolce contiene pochi zuccheri ed è un toccasana anche per i problemi gastrointestinali.

Questo alimento si può consumare in qualsiasi momento della giornata. Perfetto per una sana colazione, ideale come spuntino e componente principale di pranzi e cene salutari. E’ un ottimo alleato per regolare i livelli di zucchero nel sangue e spesso è consigliato in diete a basso indice glicemico.

Cibo alleato del nostro benessere (foto web) 01.04.2022 direttanews.it
Cibo alleato del nostro benessere (foto web)

Questo alimento, presente in natura sotto varie forme, è stato scoperto contenere moltissimi agenti antiossidanti. Tali sostanze contengono nutrienti fondamentali nella prevenzione del diabete come il betacarotene e la vitamina C.

Un alleato contro i problemi gastrointestinali

Questo cibo, inoltre, presenta un’altissima concentrazione di fibre a fronte di un ridotto apporto calorico. Ne consegue che chi assume regolarmente questo alimento stimola la digestione e contrasta i problemi legati alla stitichezza.

Le fibre aiutano e favoriscono la peristalsi intestinale e collaborando con il sorbitolo stimolano la digestione. Questo alcool zuccherino, infatti è noto per essere un potente lassativo e quindi un naturale regolatore intestinale.

Altri  componenti essenziali sono i probiotici, fondamentali per mantenere un corretto equilibrio di batteri nella flora intestinale e anche nel trattamento e nella prevenzione del diabete di tipo 2.

E’ un frutto che si può consumare fresco, sotto forma di succo, in confetture e secco. È consigliato a chi segue un regime alimentare controllato poiché ha un indice glicemico bassissimo. E’, quindi, una valida proposta per l’assunzione di frutta da parte dei diabetici che spesso devono prestare attenzione agli alimenti che consumano.

Un beneficio che indirettamente viene apportato dall’assunzione di questo alimento é anche la prevenzione di malattie cardiovascolari quali l’ipertensione. Numerosi studi, infatti, dimostrano che circa il 60 – 70% di persone affette da diabete soffrono di pressione alta.

Si è dimostrato che mangiando almeno tre grammi di estratto di questo cibo al giorno per tre mesi si registra una diminuzione della pressione sanguigna significativa. L’alta concentrazione di potassio, infatti, aiuta a distendere le pareti dei vasi sanguigni e conseguentemente ad abbassare i valori della pressione sia sistolica che diastolica.

La prugna fondamentale per i problemi gastrointestinali
La prugna fondamentale per i problemi gastrointestinali (fonte web)

La prugna piccolo concentrato di benessere

E’ la prugna il frutto ideale e insostituibile nella nostra dieta. All’interno delle varietà gialle, viola e rosse si trovano tantissimi vitamine e minerali che contribuiscono a preservare la salute delle ossa e a prevenire patologie importanti quali l’osteoporosi.

E’ bene, infine, specificare che gli effetti benefici di questi frutti sono maggiormente registrati nella loro forma disidratata. Cinque prugne secche due volte al giorno ristabiliscono la motilità intestinale e aiutano a regolare i valori di zucchero nel sangue in maniera sostanziale.