Nina Zilli, avrebbe voluto aiutare chi ha il suo stesso problema.. poi ha scelto di fare la cantante

Nina Zilli è una cantautrice molto amata dal pubblico per via della sua voce potente ed unica. Prima di raggiungere la fama, però, i suoi piani erano ben diversi.

Nina Zilli è una delle cantautrici più note in Italia: la sua voce potente, con le influenze degli anni Quaranta, ha conquistato il pubblico.

Nina Zilli (fonte web) 06.04.2022- direttanews.it
Nina Zilli, la rivelazione sul suo passato (fonte web)

Ha iniziato a seguire la sua passione per la musica molto presto. Si è esibita per la prima volta all’età di 13 anni, cantando con alcuni gruppi.

Ha debuttato in televisione come veejay per MTV, per poi condurre insieme a Red Ronnie l’ultima edizione della trasmissione musicale Roxy Bar.

Il successo con l’EP di debutto

Nel corso degli anni Nina Zilli ha formato diverse band, tra cui Chiara & Gliscuri, con cui ha pubblicato il singolo Tutti al mare per l’etichetta discografica Sony nel 2001.

Successivamente ha collaborato con diversi artisti e gruppi musicali rocksteady e reggae come gli Africa Unite.

Infatti, oltre ad ispirarsi alla musica degli anni Quaranta e ad artisti soul quali Nina Simone (sua ispirazione anche per il nome d’arte), Etta James ed Amy Winehouse, si è avvicinata ai generi reggae, R&B e alla musica italiana degli anni Sessanta. Inoltre è influenzata dalle sonorità rock e punk anni Settanta.

Nel 2009 la sua carriera ha avuto una svolta. La cantante ha firmato un contratto con l’etichetta Universal ed ha pubblicato il suo EP di debutto, contenente il singolo 50mila che l’ha portata al successo.

L’anno successivo ha partecipato per la prima volta al Festival di Sanremo con il singolo L’uomo che amava le donne, nella categoria Nuova Generazione.

Nina si è guadagnata il terzo posto, insieme al Premio della Critica Mia Martini, il Premio Sala Stampa Radio TV ed il Premio Assomusica.

Il passato della cantautrice

In pochi sanno che l’artista, prima della notorietà, ha affrontato dei momenti difficili, a causa di una forte insicurezza che non la faceva sentire a proprio agio con se stessa.

Nina, da ragazza, ha sofferto per via della sua dentatura, che nel corso del tempo è diventata sempre più sporgente. Il problema l’ha condizionata per molti anni, che ha passato con la paura di essere derisa.

Nina Zilli (fonte web) 06.04.2022-direttanews.it
Nina Zilli (fonte web)

Il trauma l’ha portata a sognare di specializzarsi come dentista. Nina, infatti, aveva un interesse verso la medicina ed il suo progetto era di trasferirsi negli Stati Uniti per approfondire le sue conoscenze e trasformarlo in un lavoro.

Malgrado i piani, la sua vita ha preso una strada differente. La cantante si è dedicata agli studi ma si è laureata in Relazioni Pubbliche.

È stata anche negli Stati Uniti, dove però si è avvicinata sempre più alla musica che alla fine ha avuto la meglio.

Inoltre, non si è sottoposta a nessun intervento per modificare la sua dentatura. Sembrerebbe che, col passare degli anni, abbia imparato ad apprezzare se stessa per quello che è, concentrandosi sulla sua passione più grande.