Studio Battaglia, Lunetta Savino parla del suo immenso dolore | Non è stato semplice

Lunetta Savino in questi giorni é sugli schermi nella fiction Studio Battaglia. È un avvocato, una donna tosta, eppure l’attrice nasconde un passato di sofferenza. Nella sua vita Lunetta, così come il personaggio che interpreta, ha dovuto tirare fuori il carattere per affrontare le difficoltà che ha incontrato negli anni.

Il personaggio che porta sugli schermi é una donna dura, che con il suo carattere forte ha lottato contro tutto per crescere le sue figlie e al tempo stesso fondare uno studio legale che porta il suo cognome.

Lunetta Savino (fonte web) 06.04.2022 direttanews.it
Lunetta Savino (fonte web)

La corazza che il personaggio mostra la porta a non tollerare alcuna fragilità nelle persone che la circondano, ma soprattutto nelle sue figlie. E’ una donna che non si lascia intimidire dagli eventi e che sa tirare fuori le unghie per difendersi.

Marina Battaglia, l’alter ego di Lunetta Savino

Marina Battaglia è una donna fredda, controllata, quasi algida, che sembra avere poco a che fare con Lunetta che la interpreta in televisione. Il pubblico, infatti, conosce la Savino come una donna espansiva, dalla gestualità accentuata e dalla simpatia coinvolgente.

Ma Lunetta ha in comune con il personaggio il fatto di aver dovuto conciliare lavoro e maternità. L’attrice ha dichiarato che quando suo figlio Antonio era piccolo ha dovuto rinunciare a diversi tour teatrali.

Ma con la partecipazione ad un Medico in Famiglia è riuscita finalmente a far quadrare il cerchio. La fiction dal successo strepitoso prevedeva un lunghissimo periodo di riprese, aveva orari regolari e si svolgeva sempre nello stesso luogo, come un qualsiasi impiego in ufficio.

In quel caso Lunetta, che interpretava l’indimenticabile Cettina, ha avuto il modo di proseguire il suo lavoro nonostante avesse un bambino a casa. La popolarità, inoltre, che le ha regalato quell’interpretazione è stata senza dubbio eccezionale.

Dietro al suo sorriso tanta sofferenza

L’attrice pugliese non ha avuto, però, una vita semplice. Ha da poco raccontato nel salotto di Verissimo di quanto abbia dovuto soffrire in passato. La sua cara mamma Gigliola ha sofferto di Alzheimer. Parla di lei ricordandola come una donna molto curiosa, piena di interessi, intellettualmente molto vivace.

Lunetta Savino e sua mamma (Instagram Lunetta Savino) 06.04.2022 direttanews.it
Lunetta Savino e sua mamma (Instagram Lunetta Savino)

Lunetta non si è mai rassegnata a vederla così. Per lei è stato un dolore eccezionale e non è stato semplice accettarlo poiché la mamma aveva rappresentato il suo punto di riferimento sotto ogni punto di vista. La considerava un’amica con la quale scambiare racconti, idee e chiacchiere.

Oggi mamma Gigliola non c’è più e Lunetta non nasconde di provare molto spesso il desiderio di telefonarle. La tristezza in questi momenti prende il sopravvento, ma l’attrice cerca di superare il momento pensando alla gioia che le da il fatto di avere ancora con lei suo papà che ha da poco compiuto addirittura 100 anni.