Antonino Canavacciuolo, la drastica svolta lavorativa | Sono tutti rimasti tutti sorpresi

Antonino Cannavacciuolo è uno degli chef più apprezzati d’Italia. Oggi ha deciso di girare pagina e rivedere le dinamiche del suo lavoro.

Chef che sa combinare bene l’estro con la tradizione meridionale. Che si intreccia col suo carattere vulcanico. E poi, la sua passione per il Napoli. In questi anni abbiamo imparato ad amare e apprezzare Antonino Cannavacciuolo.

Antonino Cannavacciuolo (fonte web) 06.04.2022 direttanews.it
Antonino Cannavacciuolo (fonte web)

Proprio nel mese di aprile compie 47 anni. Ha una lunga carriera nel mondo della ristorazione. Dal 1999 ha infatti assunto la gestione della dimora storica in stile moresco Villa Crespi, a Orta San Giulio sul Lago d’Orta. E’ del 2003 la sua prima Stella Michelin. E nel 2006 la seconda. Insomma, in pochi anni si fa conoscere come uno degli chef migliori d’Italia. E non si fa venire mai la puzza sotto al naso.

Neanche quando diventa un famosissimo personaggio televisivo. L’esordio in televisione da protagonista avviene nel 2013 quando conduce la prima stagione di “Cucine da incubo”, versione italiana del programma dello chef britannico Gordon Ramsay. Ma, ovviamente, il grande successo è con le edizioni di “MasterChef Italia”.

Tifosissimo del Napoli, è fiero della sua appartenenza campana. La rivendica nelle tantissime partecipazioni televisive. Nel 2016 è anche salito sul palco del Festival di Sanremo.

Le colombe pasquali di Antonino Cannavacciuolo

Con un curriculum del genere, ci si aspetta che ogni suo prodotto, ogni sua pietanza, possa costare un occhio della testa. E forse in alcuni casi e così. Ma con le colombe pasquali, il nostro Antonino Cannavacciuolo ha deciso di volare un po’ più “basso”.

Lo ammettiamo. Conoscendo chi le ha realizzate, pensavamo potessero costare di più. Invece Antonino Cannavacciuolo si è voluto contenere. Non fraintendeteci, non si parla di pochi spiccioli. Ma sono pur sempre le colombe pasquali di uno degli chef più apprezzati del panorama italiano! Ecco dove poterle trovare e acquistare.

La colomba pasquale classica di Antonino Cannavacciuolo (sito ufficiale) 6.4.2022 direttanews.it
La colomba pasquale classica di Antonino Cannavacciuolo (sito ufficiale dello chef)

Proprio lui che, quest’anno compie gli anni in concomitanza con la Pasqua, già da qualche settimana sullo shop online del suo sito personale, lo chef Antonino Cannavacciuolo ha messo in vendita le sue colombe artigianali per la Pasqua 2022.

Colombe pasquali di vari gusti. E non potrebbe essere altrimenti. Uno chef del calibro di Cannavacciuolo non può non avere una proposta variegata tra le sue peculiarità. Da quello che vediamo, esiste anche una versione vegana: non contiene, quindi, né uova, né burro.

Ma non è l’unica variante. Abbiamo infatti la colomba con la melannurca, prodotto tipico napoletano. Ma anche quella esotica, con cocco e passion fruit. E poi quella più tradizionale con la gianduia. E, ancora, al limoncello oppure cioccolato e arancia. Ma, ovviamente, c’è anche la colomba classica, che è anche la più economica.

I prezzi, infatti, vanno dai 29 euro ai 39 euro. Vi farete questo regalo per Pasqua?