Bonus Casa, nuove proroghe e deroghe in arrivo | Ecco tutto quello che serve sapere

Importanti novità soprattutto per le imprese e le partite IVA. Ecco tutto quello che può essere utile per i cittadini

Arrivano importanti novità che riguardano il cosiddetto “Bonus Casa”. Proroghe e deroghe che potranno essere molto utili ad alcune categorie di cittadini. Ecco tutto quello che c’è da sapere su questo provvedimento stabilito dal Governo presieduto da Mario Draghi.

Bonus casa (web source) 10.4.2022 direttanews.it
Bonus casa (web source)

Da qualche giorno è online il nuovo portale dove è possibile trasmettere all’Enea i dati sugli interventi di efficienza energetica con fine lavori nel 2022 che possono beneficiare delle detrazioni fiscali.

Per semplificare è stato realizzato un portale unico per l’inserimento dei dati relativi sia all’Ecobonus 2022 per gli interventi di miglioramento dell’efficienza energetica, sia al Bonus Casa per i lavori che comportano risparmio energetico e/o utilizzo delle fonti energetiche rinnovabili.

Il termine di 90 giorni per la trasmissione dei dati all’Enea per gli interventi con data di fine lavori compresa tra il 1° gennaio 2022 e il 31 marzo 2022 decorre dalla data di messa online del sito, che è dell’1 aprile scorso. È possibile accedere al servizio online solo dietro autenticazione tramite SPID o CIE.

Ulteriore proroga per gli amministratori che devono trasmettere all’Agenzia delle Entrate i dati delle spese sostenute dal condominio per interventi di recupero del patrimonio edilizio e di riqualificazione energetica effettuati sulle parti comuni e per l’acquisto di mobili e grandi elettrodomestici per l’arredo di parti comuni dell’edificio ristrutturato.

Estesa dal 7 aprile al 19 aprile 2022, la finestra temporale utile per l’invio delle comunicazioni delle spese sostenute nel 2021. La proroga non avrà impatti sul calendario della campagna dichiarativa 2022, considerato che è stata spostata dal 30 aprile al 23 maggio la data a partire dalla quale l’Agenzia rende disponibile la dichiarazione precompilata 2022 relativa all’anno 2021.

La novità per le imprese e le partite IVA

Ma in un emendamento alla legge di conversione del decreto Bollette, approvato dalla commissioni riunite Ambiente-Attività produttive della Camera arrivano ulteriori novità. Soprattutto per le partite IVA e le imprese. A presentarlo, come prima firmataria, la parlamentare del Movimento 5 Stelle, Patrizia Terzoni.

Bonus casa (web source) 10.4.2022 direttanews.it 2
Bonus casa (web source)

Si tratta della proroga per la comunicazione delle opzioni di cessione e sconto in fattura, riguardante i soggetti Ires e le partite Iva. La proroga li porterà fino al 15 ottobre. Un’ottima notizia, perché così le imprese avranno molto più tempo per gestire gli sconti in fattura. Il precedente termine era vicinissimo: 29 aprile. Nell’intento politico, quindi, si dovrebbero evitare problemi di liquidità alle imprese. Non cambia nulla, invece, per i privati: il termine ultimo resta quello del 29 aprile.