Gazosa: dal successo alla malattia di Jessica Morlacchi | Ecco come sta oggi la cantante

Diventa famosa nel 2001, ma poi cade in un abisso da cui è difficile risalire. Ecco le sue condizioni, oggi, a quasi 35 anni

Arrivare al successo è molto difficile. Ancor più difficile è mantenerlo e confermarlo. E tutto può diventare drammaticamente difficile, anche sotto il profilo della salute, quando quel successo scivola via dalle mani. E’ una parte della storia di Jessica Morlacchi, che circa un ventennio fa raggiunge una grande popolarità. Ma poi…

Gazosa (foto web)
Gazosa (foto web)

Come detto, diventa famosa nel 2001 in quanto leader del gruppo Gazosa, compagine adolescenziale che fa il pieno di vendite in quell’incredibile estate. La band vince il Festival di Sanremo 2001 nella categoria nuove proposte con il brano “Stai con me (Forever)”, tuttavia il gruppo ottiene il primo grande successo col singolo estivo “Www.mipiacitu”, diventato uno dei principali tormentoni di quella stagione nel 2001. Nel 2002 i Gazosa partecipano nuovamente al Festival di Sanremo, questa volta con il brano “Ogni giorno di più”. Ma già la tendenza inizia a incrinarsi.

Nel 2003 la Morlacchi lascia il gruppo e intraprende la carriera da solista. Un percorso portato avanti in maniera altalenante. Nel decennio successivo ha preso parte a diverse competizioni musicali televisive in RAI e pubblicato il suo primo EP da solista “Amo il sole”.

Ma i successi di un tempo sono solo un lontano ricordo. E, infatti, iniziano le partecipazioni ad alcuni talent show, legati al mondo della musica: da “The Voice of Italy” (2013) a “Ora o mai più” (2019), fino a “Tale e quale show” (2019) e “Oggi è un altro giorno” (Rai 1, dal 2021) Solista, accompagnata al pianoforte da Memo Remigi.

La malattia di Jessica Morlacchi

Quell’estate del 2001 è quindi indimenticabile. Ma non solo sotto il profilo dei bei ricordi. Diventa una vera e propria ossessione. Un incubo da cui Jessica Morlacchi non riesce a riemergere. E’ stata la stessa musicista, che quest’anno compirà 35 anni a raccontare tutto.

12 anni di sofferenza. Sprofondata nell’abisso della depressione, da cui è assai difficile risalire. “Ho sofferto 12 anni di attacchi di panico”. Non viveva più Jessica Morlacchi. Non era vita vera quella: “La mia vita era una nullità, non facevo più niente” ricorda con dolore.

Jessica Morlacchi oggi (web source)
Jessica Morlacchi oggi (web source)

Poi il tentativo di risalire, grazie a una persona che sarebbe stata al suo fianco in quei momenti difficili. Ma anche grazie alla musica: “Quando si sta male bisogna parlarne, chiedere aiuto e risolvere” ha detto ancora, esortando tutti coloro ne soffrano a parlarne. E noi speriamo fortemente che il peggio sia alle spalle, perché Jessica è ancora giovane e può riprendere il successo da dove l’ha lasciato.