La salmonella non rovinerà la Pasqua degli italiani.. preferiscono altro! La scelta è drastica

La Pasqua si avvicina e molti si chiedono quale sia il dolce preferito dagli italiani. Noi lo abbiamo scovato, ma è da non crederci.

Siamo in procinto di festeggiare la Resurrezione di Gesù Cristo e il miglior modo per farlo è, oltre che andare in chiesa, per i più fedeli, anche riunirsi a mangiare insieme a parenti e amici. In tale occasione, di solito, ci sono degli alimenti e delle pietanze preferite nel giorno di Pasqua. Dulcis in fundus, vi è proprio alla fine dei pasti un’abitudine di mangiare qualcosa di zuccherato. Quest’anno, però, un dolce ha avuto la meglio nei confronti di un’altro.

Simboli di Pasqua
Un coniglio e delle uova colorate dentro un cesto di paglia, che indicano la Pasqua (WebSource)

Visto il periodo molto particolare che stiamo vivendo, dovuto al caro prezzi per la guerra scatenata dalla Russia contro l’Ucraina, molti hanno anche pensato di prepararsi delle pietanze in casa. Vi sono, poi, dei prodotti tipici di alcune regioni del nostro paese, sempre ben accette in ogni parte d’Italia.

Quindi, dopo un pranzo molto assortito, fatto specialmente di pasta e carne di pecora, se non addirittura il tipico agnello, si arriva al dolce. La Coldiretti ha elencato una classifica dei prodotti preferiti, fin’ora, dalla popolazione italiana, stilando delle statistiche molto interessanti. Qua si evidenzia una leggera preferenza di un prodotto dolciario nel confronto con un altro.

La classifica di Pasqua stilata dalla Coldiretti

Quello che tale ricerca ha evidenziato è l’importanza che le famiglie italiane stanno ponendo nella produzione dei dolci fatti in casa. Infatti, quattro famiglie su 10, il 41% quindi, si stanno preparando a una vera e propria rivoluzione. I forni delle abitazioni resteranno accesi più dei recenti anni, quindi, visto che il fai da te sembra esser diventato un must dei giorni odierni.

Uovo e colomba pasquali
Un uovo grande, alcune uova piccole e una colomba di Pasqua (WebSource)

A brillare in questa speciale classifica sono due dolci, punto di riferimento del giorno della Resurrezione. Si tratta dell’uovo di cioccolato e della colomba. Tra i due vi è stata una concorrenza spietata, visto che si sono sorpassati e controsorpassati nelle classifiche degli acquisti.

Ciò che è pervenuto nell’indagine della Coldiretti è che la colomba ha battuto l’uovo di cioccolato. Effettivamente, la prima sarà presente per il 71% delle tavole nostrane, mentre la seconda si è fermata al 66%. Ancora ci sono alcuni giorni per poter completare questa concorrenza. Chissà se vi sarà ancora un controsorpasso.