Casi sospetti in Europa, tantissimi bambini a rischio ma non per il Covid19 | l’Italia si deve preoccupare?

La salute è sempre al centro dell’attenzione, considerando quante difficoltà abbiamo dovuto attraversare tutti per affrontare il Coronavirus. Le ultime notizie provenienti dall’Europa non sono confortanti.

Covid e non solo. Un’altra malattia, recentemente, sta mettendo paura all’Europa intera. E’ infatti scattato l’allarme per alcuni casi di epatite acuta di origine ignota che sta colpendo i bambini.

Bambini ospedale (Web source) 14 aprile 2022 direttanews.it
Bambini ospedale, altri guai in arrivo dopo il Covid? (Web source)

Il Centro europeo per la prevenzione ed il controllo delle malattie (Ecdc), il primo a preoccuparsi della questione, ha suggerito ai medici di segnalare e condividere le informazioni sui casi di questo tipo in bambini fino all’età di 16 anni.

Anche perché nel Regno Unito ci sarebbero già circa 60 casi, mentre in Spagna ne sono stati riportati tre. Alcuni dei bambini ricoverati in ospedale, sono risultati positivi al Coronavirus mentre altri all’adenovirus. In ogni caso, spiega ancora l’Ecdc, non esiste alcuna chiara connessione tra i casi segnalati.

Epatite di origine ignota: i casi e cosa sta accadendo

Tutti i bambini malati, in Inghilterra come in Spagna, non superano i sette anni di età. Qualcuno di loro ha avuto bisogno di un trapianto di fegato, mentre altri sono finiti in stato di insufficienza epatica acuta ed hanno avuto bisogno di un trasferimento ad unità epatiche pediatriche specializzate.

Certo, alcune infezioni virali – Covid 19 compreso – possono provocare epatite. Ma quanto si è verificato nel Regno Unito non è solo una infiammazione passeggera del fegato, ma una vera e propria insufficienza epatica acuta che ha portato in alcuni casi a trapianti di fegato.

Ciò che preoccupa più di tutto il resto, comunque, sono il numero di casi per una tipologia di epatite così grave che prevede trapianti per bambini piccoli. Numeri che, di solito, sono decisamente meno numerosi. Parliamo infatti di eventi molto rari.

Anche il fatto che questi casi al momento non sono collegabili al Coronavirus, tiene in allerta dottori e studiosi vari. Peraltro, non sono legati neanche ad epatiti virali note.

Bambini ospedale (Web source) 14 aprile 2022 direttanews.it
Bambini ospedale, epatite acuta, c’è da preoccuparsi? (Web source)

La situazione quindi è decisamente preoccupante, tanto che nel Regno Unito si è deciso di sensibilizzare i pediatri a tenere alta l’attenzione e di suggerire una lista specifica di esami da fare in bambini che possono presentare sintomi sospetti. E l’Italia? Per fortuna, al momento gli italiani possono stare tranquilli.

Non sono stati segnalati casi del genere, anche se non si può escludere che si verifichino da un giorno all’altro. Meglio, quindi, alzare il livello di attenzione, per evitare che anche in Italia si possano verificare casi così gravi.