Pasqua, le tradizioni più particolari al mondo | Paese che vai, usanza che trovi!

La Pasqua è alle porte, ma non dare spazio solo a quello che hai sotto il naso. Esistono tradizioni che forse non sai manco che esistano, scopriamole insieme.

Pasqua, una festività amatissima e conosciutissima in tutto il mondo. Non solo un periodo speciale dal punto di vista religioso, dato che anche chi non predica alcuna religione non vede l’ora di festeggiare giorni così tanto speciali.

Tradizioni pasquali (fonteweb) 14.04.2022 direttanews.it
Tradizioni pasquali (fonteweb)

Ma al di là del cibo in tavola e di tutto quello rappresentato dalla Pasqua, le tradizioni non sono tutte uguali. Come in ogni cosa, infatti, può capitare di trovare in giro per il mondo molte usanze diverse fra loro. Quelle selezionate da eDreams, ad esempio, sono davvero particolari.

Pasqua, le usanze più particolari: le avete mai viste?

Pasqua, le usanze più particolari della festività che fra pochi giorni verrà onorata da milioni di persone sono davvero singolari. Siete curiosi?

I PASQUALI A BORMIO: siamo nei molti lombardi della Valtellina, precisamente a Bormio. Qui troviamo i Pasquali, una tradizione viva ancora oggi e che esiste dal medioevo. Sono delle elaborate portantine a tema religioso, costruite dai giovani del paese nei mesi invernali e pronte per essere portate in spalla la domenica di Pasqua in una colorata sfilata per le via del paese. La loro costruzione richiede impegno ed abilità artigianale.

La manifestazione è resa ancora più suggestiva dalla partecipazione di bambini, famiglie e non solo, tutti vestiti con costumi tradizionali. I Pasquali restano in esposizione in piazza del Kuerc fino al lunedì di Pasquetta, dopo una manifestazione davvero particolare.

FRITTATA DI PASQUA PIU’ GRANDE AL MONDO: ad Haux, in Francia, ogni anno il lunedì di Pasqua la Confraternita dell’Omelette Gigante si riunisce per rompere ben 15.000 uova e cucinare una frittata gigante da offrire a migliaia di turisti che partecipano ai festeggiamenti nella piazza principale.
Anche in questo caso, parliamo di una tradizione davvero singolare che risale addirittura a Napoleone; si narra che amasse le uova e che quando visitò questa città del sud della Francia ordinò di preparare un’enorme frittata per le sue truppe.
IL LANCIO DELLA PENTOLA IN GRECIA: abitanti e visitatori di Corfù, situato in Grecia, vivono la mattina del sabato pre-pasquale in maniera a dir poco rumorosa. Un’occasione in cui le persone lanciano pentole, padelle ed altri oggetti di terracotta, spesso pieni d’acqua, fuori dalle finestre per romperli in strada.
Il motivo? Gli abitanti agiscono di conseguenza per un rituale che serve ad allontanare gli spiriti maligni, ed i turisti recuperano i cocci da portare a casa come portafortuna.
BENEDETTI DALLE STREGHE A PASQUA: per la domenica delle palme, in Finlandia orientale ed in quella occidentale, i bambini e le bambine – soprattutto – si vestono da streghe di Pasqua. Sì, avete capito bene.
Pasqua (Web source) 14 aprile 2022 direttanews.it
Pasqua, l’incredibile frittata che viene fatta in Francia (Web source)
Indossano abiti colorati, sciarpe e si dipingono lentiggini sulle guance. Poi portano ramoscelli di salice decorati con piume colorate e carta crespa, in seguito si recano di casa in casa per offrire rametti come benedizione e buon auspicio in cambio di dolcetti.
MISSIONE A VIENNA, CERCASI UOVA STRAVAGANTI: dal periodo pre-pasquale a Pasquetta, la città di Vienna è piena di mercatini dove i visitatori possono trovare uova di Pasqua colorate, gioielli tipici e tantissimi dolcetti caratteristici della tradizione austriaca.
I migliori mercati da trovare? quello di Am Hof, del palazzo di Schonbrunn e l’Antico Viennese nel Freyoung. Tutti eventi tradizionali e che risalgono a ben 350 anni fa.
AQUILONI A PASQUA, ACCADE A BERMUDA: alle Bermuda, per Pasqua viene richiamata un sacco di gente grazie al KiteFest. Abitanti e visitatori si riuniscono sulla spiaggia di Horseshoe Bay per mostrare e far volare i loro aquiloni fatti in casa e spesso dipinti con disegni geometrici dai colori vivaci.
L’evento si conclude con delle premiazioni per: miglior aquilone tradizionale delle Bermuda, quello più grande, più piccolo, più innovativo e quello che vola più in alto.
NORVEGIA, E’ HALLOWEEN O PASQUA? Si chiama Paskekrimmen, ed è la tradizione norvegese di leggere, guardare ed ascoltare storie di crimini e thriller polizieschi durante le vacanze. Si dice che questa usanza sia nata nel 1923, quando un editore promosse il suo nuovo romanzo poliziesco sulle prime pagine dei giornali.
Gli annunci erano davvero belli, e nessuno si accorse che era solamente una trovata pubblicitaria. E così, gli venne data così tanta attenzione da dare vita ad una vera e propria tradizione ancora oggi esistente.