Attenzione a come congelate le verdure | Un errore comune le può rendere pericolose per la salute

È tempo di diete e tutti noi stiamo facendo scorpacciata di verdure. Ma il modo con il quale le conserviamo, anche se sembra semplice scontato, può nascondere dei segreti. Ecco quali sono i consigli per congelare al meglio i vegetali senza rischiare un impoverimento di sostanze ed un precoce deterioramento.

La maggior parte delle verdure è un concentrato di benessere e un alleato della nostra salute. I vegetali contengono molti nutrienti benefici, sono pieni di vitamine ed aiutano a depurare il nostro organismo dopo gli stravizi a tavola.

Attenzione a come congelate le verdure (fonte web) 27.04.2022 direttanews.it (1)
Attenzione a come congelate le verdure (fonte web)

Il nostro congelatore può venirci in aiuto per mantenere intatti il sapore, la consistenza e la concentrazione di nutrienti all’interno degli ortaggi. Mettere nel freezer le verdure è una pratica che tutti noi siamo soliti fare, ma bisogna prestare particolare attenzione per non incorrere in errori grossolani.

Congelamento delle verdure: meglio crude o cotte?

La diatriba tra il congelamento a crudo o dopo cottura é sempre aperta, ma oggi il mistero è svelato. E’ necessario, prima di riporre le verdure nei cassetti del freezer, sbollentare gli ortaggi. Questa semplice operazione si è rivelata essenziale per far mantenere l’effetto benefico dei vegetali.

Il passaggio in acqua bollente, infatti, rallenta il deterioramento della verdura e ne rimuove la sporcizia e i microrganismi presenti dopo il raccolto. È fondamentale sbollentare gli ortaggi per mantenere la concentrazione vitaminica ad alti livelli e per conservare il colore più vivo. L’ultimo beneficio che il passaggio in acqua provoca, è quello di rendere le verdure più morbide e quindi più facilmente impacchettabili.

La procedura di sbollentamento deve seguire dei passaggi precisi. E’ necessario lavare e sminuzzare la verdura per poi immergerla in acqua bollente solo per pochi minuti. Dopo averla scolata è fondamentale fare un passaggio in acqua e ghiaccio che “congelerà” nel vero e proprio senso della parola le proprietà nutritive dei vegetali.

Occhio a calcolare bene i tempi di cottura

A questo punto, dopo aver asciugato con un panno pulito la verdura è possibile riporla in sacchetti o contenitori da conservare in freezer. Questa tecnica è universale e va bene per ogni tipo di ortaggio fatta eccezione per i peperoni e le cipolle. Questi due possono essere riposti nel congelatore anche da crudi.

I peperoni sono gli unici a non dover essere sbollentati (fonte web) 27.04.2022 direttanews.it
I peperoni sono gli unici a non dover essere sbollentati (fonte web)

L’ultimo accorgimento da considerare è quello di calcolare bene i tempi di cottura dei vari vegetali. Bisogna prestare particolare attenzione per non lasciarli né troppo crudi né troppo cotti per evitare di esporli ad un crescente rischio di deterioramento o ad una perdita di sapore e consistenza.

Grazie a queste piccoli e semplici trucchi sarà possibile consumare ogni tipo di verdura durante tutto l’anno senza rinunciare al gusto e alle preziose proprietà nutritive.