Questo frutto è un vero aiuto per le malattie cardiovascolari | Contrasta Ictus e infarti

Due patologie molto gravi, che fanno moltissime vittime. Fondamentale la ricerca, ma anche la corretta alimentazione

Ictus e infarti sono due tra le cause di morte più comuni. Due mali che, ogni giorno, colpiscono migliaia di persone. Per difendersi è molto importante la prevenzione. E, in tal senso, sapete che c’è un frutto che ha proprietà portentose contro queste patologie? Lo troviamo sugli scaffali dei supermercati, ma spesso lo sottovalutiamo.

Ictus e infarti (web source) 8.5.2022 direttanews
Ictus e infarti (web source)

Per chi sopravvive a un Ictus il rischio in eccesso di morte entro un anno resta alto, ma può essere ridotto fino al 76% grazie a un programma di riabilitazione cardiaca. Le due questioni, infatti, spesso sono molto collegate. Ovviamente, sono maggiormente a rischio le persone di una certa età e in sovrappeso.

Interessanti, sul punto, i rimi risultati di uno studio in corso al JFK Johnson Rehabilitation Institute di Edison (Usa), pubblicati sul Journal of Stroke & Cerebrovascular Disease. I ricercatori hanno sottoposto un gruppo di pazienti a un programma di riabilitazione corrispondente a 36 sessioni di allenamento cardiovascolare a intervalli regolari, supporto psicologico, nutrizionale ed educativo per fattori di rischio come fumo e attività fisica.

Dei 450 pazienti di questo sottogruppo, 246 hanno completato il programma e quattro sono morti entro un anno dall’Ictus. Tra i 203 pazienti che non avevano eseguito la riabilitazione, i decessi sono stati 14. L’analisi dei dati ha consentito di stimare una riduzione del 76% del rischio di morte entro un anno correlato al precedente Ictus tra chi ha seguito il programma di riabilitazione rispetto a chi non l’ha seguito.

Lo studio ha anche rilevato che i partecipanti al programma di recupero dell’Ictus hanno avuto un miglioramento di altre funzioni. In particolare è aumentata del 78% la loro capacità cardiovascolare, ma benefici sono stati riscontrati anche sulle capacità motorie, sulla cura di sè e nell’area comunicativa/cognitiva.

Il frutto dagli effetti portentosi

Molto importante, quindi, la ricerca medica e scientifica. Ma molto importante anche la prevenzione. Che può essere effettuata tramite controlli e screening ciclici e costanti. Ma non solo. Come ben sappiamo, infatti, anche l’alimentazione influisce moltissimo.

E c’è un frutto che spesso troviamo tra gli scaffali dei supermercati. Ma che sottovalutiamo. E sbagliamo, perché ha caratteristiche molto importanti che contrastano l’insorgenza di ictus e infarti.

Mirtilli rossi (web source) 8.5.2022 direttanews
Mirtilli rossi (web source)

Stiamo parlando dei mirtilli rossi. Sia interi, che sotto forma di succo, hanno proprietà molto importanti, riducendo il rischio di ipertensione, ma anche di infezioni del tratto urinario e di alcuni tipi di cancro. I mirtilli, infatti, sono ricchi di antiossidanti e vitamine. E grazie ai polifenoli contrastano il rischio di malattie cardiovascolari.

Per questo, quindi, sono molto utili anche nel contrasto a ictus e infarti. Si tratta di un frutto molto sottovalutato, che, per di più, è anche molto buono e dietetico, dato che mezza tazza di succo contiene solo 20 calorie.