Imprese agricole: arrivano i contributi a fondo perduto | Ecco chi può fare domanda

A partire dal 23 maggio sarà possibile presentare domanda per i contributi a fondo perduto per gli investimenti delle imprese agricole. Vediamo quali sono i requisiti necessari e come inviare il modulo di istanza.

Il provvedimento relativo al Fondo per gli investimenti innovativi delle imprese agricole è stato pubblicato lo scorso 24 ottobre sulla Gazzetta Ufficiale. E, grazie al Decreto Direttoriale del 2 maggio 2022, la possibilità di presentare domanda per ottenere gli incentivi ha trovato attuazione.

Contributi fondo perduto (fonte web) 10.05.2022-direttanews.it
Arrivano i contributi fondo perduto per gli investimenti delle imprese (fonte web)

Come spiegato dal testo, i contributi a fondo perduto per l’acquisto di beni materiali ed immateriali nuovi possono arrivare fino ai 20.000 euro, equivalenti al 30% delle spese ammissibili. Oppure al 40%, se le spese in questione comprendono l’acquisto di beni strumentali, materiali o immateriali.

Sarà possibile presentare il modulo di istanza a partire dal 23 maggio, mentre la scadenza è prevista per il 23 giugno.

Quali sono gli investimenti innovativi compresi dal fondo perduto

Il fondo perduto per le imprese agricole ha lo scopo di agevolarne gli investimenti innovativi. Questi ultimi devono riguardare la trasformazione di prodotti agricoli o la loro commercializzazione. Non sono compresi gli investimenti legati alla produzione agricola primaria.

Inoltre, è necessario che i beneficiari avviino gli investimenti dopo aver presentato la domanda e che questi vengano terminati nei 12 mesi successivi alla data del provvedimento di concessione.

Infine, in seguito all’erogazione del saldo del contributo, gli investimenti devono essere protratti per almeno 3 anni. Se la data di installazione dell’ultimo bene agevolato risulta successiva, verrà presa in considerazione quest’ultima.

I requisiti necessari per presentare domanda

Le imprese intenzionate a presentare la domanda per poter accedere ai contributi a fondo perduto devono rispondere a determinati requisiti. Innanzitutto, è fondamentale che siano di micro, piccola e media dimensione e non risultare come imprese in difficoltà.

Imprese agricole (fonte web) 10.05.2022-direttanews.it
Contributi per le imprese agricole, quali sono i requisiti necessari? (fonte web)

La sede legale delle imprese – o una loro unità locale – deve trovarsi sul territorio nazionale. Inoltre, le imprese devono configurare come regolarmente attive nel Registro delle imprese della Camera di commercio relativa al loro territorio.

I richiedenti devono trovarsi nel pieno e libero esercizio dei loro diritti: è importante che le imprese non siano in liquidazione volontaria.

Infine sono escluse le imprese che, in passato, hanno ricevuto degli aiuti classificati come illegittimi o incompatibili dalla Commissione europea, senza effettuare un rimborso o un deposito in un conto bloccato.

I soggetti che presentano i requisiti richiesti, possono presentare il modulo di istanza. Sul portale MISE (Ministero dello Sviluppo Economico) è possibile trovare la documentazione necessaria.

Dopo aver compilato la domanda per poter accedere ai contributi a fondo perduto, il rappresentante legale o il titolare dell’impresa agricola devono procedere con la firma digitale. La richiesta può essere inviata tramite PEC.