Asma allergica, l’incubo della bella stagione | I rimedi naturali per calmare i sintomi

Il problema dell’asma attanaglia moltissime persone, specie nel periodo delle allergie. Alcuni rimedi naturali aiutano a superarlo.

La sofferenza delle persone che vivono i sintomi di questa patologia è elevata, specie in alcune stagioni. Eppure, vi sono dei rimedi naturali che possono aiutare moltissimo a superarla, ma non tutti li conoscono. Basta seguire alcune accortezze per cercare di stare meglio.

Persona con attacco di asma
Donna con asma (WebSource)

L’asma è quella patologia che è dovuta ad una disfunzione bronchiale, che comporta delle difficoltà respiratorie a chi la subisce. Ciò è dovuto a una restrizione da parte dei bronchi, che può portare a dispnea e ad affanno continuo. In più, anche il muco crea disagio, specie nel periodo in cui le allergie sono più frequenti. Infatti, con l’asma allergica vi è un’infiammazione dei bronchi ed è definita malattia cronica.

Il pelo degli animali, gli acari, i pollini e la polvere possono provocare questo problema. Non esistono, ad oggi, delle cure specifiche, anche se si può tenere sotto controllo tale condizione. Quando si viene a contatto con i suddetti elementi, aumenta il restringimento e con sé vi sarà anche un maggiore incremento del muco. Ciò comporta dei sintomi: Il respiro sibilante, dispnea, tosse e peso toracico.

La cura per l’asma allergica e i metodi naturali

Il modo migliore per poter superare gli attacchi di questa patologia è quello di recarsi dal medico di famiglia. Di solito, quest’ultimo opterà per dei farmaci broncodilatatori o per quelli corticosteroidi. Il miglior modo per assumerli è quello inalatorio, tramite, magari, un aerosol. Non vi sono solo i farmaci che aiutano in questo. L’asma allergico si può calmare anche in maniera naturale.

Bronchi sani, da una parte, e con asma, da un'altra
Bronchi con asma e sani (WebSource)

Intanto, la miglior cosa da fare sarebbe quella di avere il meno contatto possibile con i fumi, di sigaretta o altro. Anche il troppo freddo e il troppo caldo creano maggiori disagi. Il livello di umidità dovrebbe essere ottimale, specie in casa, se ci si sta troppo tempo. Meglio evitare anche di andare a dormire a stomaco pieno, dato che il reflusso può causare attacchi.

Anche la dieta sana ed equilibrata può aiutare in tal senso. In oltre, vi sono rimedi naturali come: l’elicriso, con proprietà espettoranti, antinfiammatorie e antistaminiche; il ribes nero, uno dei migliori; la melissa, con proprietà calmanti e lenitive; l’ontano nero, antinfiammatorio.