Vitamina D, molti non sanno di averne bisogno | Attenzione, la carenza provoca malattie serie

La vitamina D è un componente essenziale del nostro organismo. Il suo ruolo principale è nel processo di assorbimento del calcio. Molto spesso, anche senza saperlo, si è soggetti ad una forte carenza che espone all’insorgenza di malattie serie. Ecco tutto quello che c’è da sapere su questa importante sostanza.

Sotto il semplice nome di vitamina D sono compresi un gruppo di sostanze inattive che al bisogno vengono sollecitate per diventare ormoni. La carenza di questa importante vitamina é molto spesso asintomatica e rilevabile esclusivamente attraverso l’analisi del sangue.

Vitamina D (foto web)
Vitamina D (foto web)

L’esposizione alla luce del Sole è fondamentale nel caso di carenza di vitamina D

Per aumentare i livelli di vitamina D nel nostro organismo è fondamentale l’esposizione alla luce del sole. I raggi a contatto con la nostra epidermide stimolano la produzione del prezioso nutriente. Forse, però, non tutti sanno che chi ha la pelle scura ha bisogno di un tempo prolungato di esposizione alla luce. La melanina, responsabile della più intensa colorazione dell’epidermide, infatti funziona come scudo naturale ed è per questo che rallenta anche la produzione delle vitamine del gruppo D.

Tramite un’alimentazione sana è possibile riequilibrare i livelli di vitamina nel corpo. Molto ricchi di questa sostanza sono il pesce e i suoi acidi grassi buoni, le uova, in particolar modo il tuorlo, il latte e i cereali. È possibile anche sopperire ad una carenza severa con integratori reperibili in farmacia.

È importante tenere sotto controllo questo valore poiché da una carenza di vitamina D consegue un alterazione dell’assorbimento del calcio. Il rischio derivato da questi squilibri é soprattutto a carico del nostro sistema scheletrico. È possibile quindi insorgenza di problemi alle articolazioni, l’osteoporosi e la predisposizione alle fratture.

Ecco i disturbi che possono insorgere a causa della mancanza di Vitamina D

I sintomi più diffusi per la carenza della vitamina D sono dolori alle ossa e debolezza muscolare. Se ci si sente debilitati e tristi è molto probabile che nel nostro sangue non ci sia una quantità sufficiente di questa preziosa sostanza.

La carenza di Vitamina D provoca disturbi al sistema scheletrico (fonte web) 16.05.2022 direttanews.it (1)
La carenza di Vitamina D provoca disturbi al sistema scheletrico (fonte web)

Anche i bambini sono soggetti a problematiche derivanti dalla carenza di vitamina D. I giovanissimi rischiano di sviluppare il rachitismo, mentre gli adulti l’osteomalacia, una un serio disturbo osseo che provoca un inefficiente processo di mineralizzazione scheletrica. Conseguenza diretta negli anziani é invece l’osteoporosi come anche per le donne che entrano in menopausa.

Un’ulteriore complicanza provocata dalla carenza di vitamina D avviene a livello muscolare. E’ possibile che le fasce muscolari si sviluppino male e che si accusino frequenti formicolii, crampi e contrazioni involontarie.

È chiaro quindi, alla luce di queste informazioni, che è di fondamentale importanza non sottovalutare il problema e richiedere, a cadenza regolare, indagini diagnostiche a livello della nostra composizione sanguigna.