Se l’ansia ti blocca e condiziona le tue giornate, puoi combatterla a tavola | Ecco gli alimenti che ti aiutano

L’ansia è un problema che affligge un ampio numero di persone, compresi anche alcuni insospettabili che potrebbero sembrare sicuri di sè. Riuscire a superare questo stato d’animo non è semplice, ma anche l’alimentazione può venire in aiuto.

Una prova importante da superare al lavoro o nello studio, ma anche l’incontro con la persona del cuore possono generare preoccupazione proprio perché non si sa come questa possa finire. A volte nemmeno prepararsi e pensare a un eventuale discorso può può compensare almeno in parte la paura. Anzi, spesso sono proprio le persone più sicure di sè quelle che temono di non farcela. Ed è in questi casi che si può andare incontro a insuccessi difficili da digerire.

Ansia (foto web)
Ansia (foto web)

In alcuni casi questo stato d’animo non è solo psicologico, ma può provocare anche disturbi fisici da non sottovalutare. Tanti, infatti, possono sperimentare mal di testa, difficoltà ad addormentarsi, nausea e calo dell’appetito. Non si tratta di un problema di salute vero e proprio, ma che può essere risolto tenendo bada la tensione che si avverte dentro di sè. Farlo non è però così semplice per tutti, anzi.

Combattere l’ansia si può: anche l’alimentazione ci viene in aiuto

In genere si tende a pensare che l’ansia possa essere combattuta soprattutto con un aiuto psicologico. Questo è vero, ma non è l’unica accortezza che possiamo tenere presente per chi non riesce a liberarsi da questo problema. Un primo aiuto può arrivare dallo sport. Praticare yoga e meditazione, infatti, può servire a mettere da parte i pensieri negativi e a rilassarsi.

Altrettanto importante può essere però anche la dieta. Ci sono dei cibi che, se assunti con regolarità, possono aiutare l’umore e ad affrontare con meno difficoltà le situazioni negative. Vediamone alcuni:

Il cioccolato è nutriente per la presenza del triptofano, amminoacido che possiamo assumere solo con il cibo e in grado di produrre serotonina, perfetta per le giornate in cui ci sentiamo giù di morale. Attenzione, però, è bene privilegiare quello fondente.

cioccolato ansia
Foto | Pixabay

Chi è abituato a fare lavori impegnativi e che richiedono memoria dovrebbe mangiare periodicamente le vongole, utili perché contengono la vitamina B12. Se questa viene accompagnata alle altre vitamine del gruppo B si sentirà meglio e si allontaneranno i cattivi pensieri.

Per chi soffre di ansia e depressione non dovrebbe mai mancare il salmone, richiesto anche per rallentare l’invecchiamento grazie agli omega-3. Un obiettivo simile può essere raggiunto anche con sgombro, tonno e sardine.

C’è inoltre un frutto specifico che può servire allo scopo: la banana, elemento perfetto perché contiene potassio, un minerale che non può mancare se si vuole dare benessere al nostro organismo, oltre che per combattere la depressione. È inoltre adeguata per favorire il sonno; proprio per questo è consigliabile mangiarla la sera, preferibilmente prima di dormire.

Chi vuole avere un miglioramento nell’umore e nella lotta contro ansia e stress dovrebbe inoltre privlegiare gli spinaci, che aiutano anche a ridurre infiammazione e stress ossidativo. Grazie a questa verdura anche la mente ne trarrà giovamento.

Spinaci (foto web)
Spinaci (foto web)