Champions League, il Real Madrid non bada a spese pur di vincere la Coppa

La finale della 67ª edizione della Champions League si disputerà il 28 maggio 2022 allo Stade de France di Saint-Denis

Cresce l’attesa per la finale di Champions League tra il Real Madrid di Carlo Ancelotti e il Liverpool di Jurgen Klopp. A distanza di pochi giorni dal match che attirerà l’attenzione di tutto il mondo, possiamo già dirvi che il Real Madrid ha vinto. Anzi, stravinto.

Real Madrid (web source) 21.5.2022 direttanews
Real Madrid (web source)

Due grandissime squadre. Negli ultimi anni il Liverpool ha stupito tutti. Il tedesco Jurgen Klopp è riuscito a far esprimere ai Reds un calcio moderno, divertente, ma, soprattutto vincente. Con 65 trofei ufficiali è la seconda squadra più titolata d’Inghilterra, alle spalle del Manchester United, e uno dei club più titolati del mondo. A livello nazionale il club si è aggiudicato 19 campionati, 8 Coppe d’Inghilterra, 9 Coppe di Lega, 15 (di cui 5 condivise) Supercoppe d’Inghilterra e 1 Supercoppa di lega inglese.

A livello internazionale ha vinto 6 Coppe dei Campioni/Champions League, 3 Coppe UEFA, 4 Supercoppe europee (tutti e tre record inglesi), 1 Coppa del mondo per club FIFA, trofei grazie ai quali risulta il primo club inglese per titoli internazionali vinti, davanti al Chelsea ed al Manchester United. Gli ultimi anni con Klopp sono stati di certo esaltanti. Personaggio mai banale, è riuscito a lanciare o rilanciare giocatori come Momo Salah, Sadio Manè, Roberto Firmino e Alisson Becker.

E che dire del Real Madrid. Tutto il mondo ha celebrato il nostro Carlo Ancelotti, unico allenatore nella storia del calcio ad aver vinto il titolo nei cinque principali campionati europei (Serie A, Premier League, Bundesliga, Ligue 1 e Primera División). E ora in finale di Champions per rimpolpare il già enorme palmares dei Blancos.

Può vantare uno dei palmarès più prestigiosi al mondo. A livello nazionale ha vinto, infatti, 34 campionati, 19 Coppe di Spagna, una Coppa della Liga, 12 Supercoppe di Spagna e una Coppa Eva Duarte, mentre a livello internazionale ha vinto 13 Coppe dei Campioni/UEFA Champions League, 2 Coppe UEFA, 4 Supercoppe UEFA, 3 Coppe Intercontinentali e 4 Coppe del mondo per club, oltre ad una Coppa Iberoamericana.

Residenza “Real”

La finale della 67ª edizione della Champions League si disputerà il 28 maggio 2022 allo Stade de France di Saint-Denis tra gli inglesi del Liverpool e gli spagnoli del Real Madrid. I Blancos, in particolare, vantano un totale di 94 trofei ufficiali, che ne fanno uno dei club calcistici più titolati. E si trattano da soli da sovrani.

Auberge du Jeu de Paume (web source) 21.5.2022 direttanews
Auberge du Jeu de Paume (web source)

Per la finale di Champions League il Real Madrid ha affittato l’intero Auberge du Jeu de Paume, castello del XIX secolo alle porte di Parigi. Il presidente Florentino Perez e la società, quindi, non hanno badato a spese per far passare una lussuosissima preparazione alla finale ai calciatori. Da Karim Benzema a Luka Modric, passando per Rodrygo e Militao.

Nell’Auberge du Jeu de Paume, le camere, in stile ottocentesco, vengono affittate a circa 3000 euro a notte. Pochi di noi comuni mortali potrebbero permettersi un soggiorno in questo hotel dotato di ogni comfort possibile. Nella struttura troviamo piscine e saune circondate da quasi 8mila ettari di area naturale. Presente anche un campo da golf. Giusto per rilassarsi un po’ prima dell’importante finale europea.