Decoder gratis grazie a Poste Italiane | E’ semplice ed arriva direttamente a casa

A partire da marzo la maggior parte dei canali trasmettono solo in alta definizione, rendendo quindi impossibile la visione per chi ha un televisore che ha diversi anni di vita alle spalle. Si può così evitare di acquistarne uno nuovo utilizzando un decoder apposito, ma per chi non ha la possibilità di sostenere la spesa è possibile averlo gratuitamente grazie a Poste Italiane.

Avere la possibilità di seguire i canali in alta definizione garantisce maggiore qualità delle immagini senza alcuno sforzo da parte del telespettatore. Ormai da anni, infatti, i televisori che troviamo in commercio garantiscono questa modalità di visione, anche a prezzi decisamente abbordabili. Chi ha un apparecchio acquistato prima del 2010, però, potrebbe trovarsi in difficoltà già da qualche mese.

decoder
Foto | Pixabay

Almeno per un po’, però, resta consentito seguire le reti dal 501 in poi, scelta fatta per consentire a tutti di mettersi in regola, anche a chi potrebbe essere in difficoltà all’idea di sostenere una spesa imprevista.

Nonostante siano sempre disponibili in commercio offerte per l’acquisto di un televisore, c’è chi potrebbe avere comunque problemi a inserire nel proprio bilancio familiare questa voce di spesa. Il governo ha però deciso di scendere in campo attivamente e dare un sostegno alle persone più bisognose.

Non vuoi comprare una nuova Tv? Grazie al decoder puoi continuare a vedere i tuoi canali preferiti

Chi desidera evitare di acquistare una nuova Tv ma non vuole smettere di vedere i propri programmi preferiti non deve disperare. Il problema può infatti essere risolto tramite un decoder DVBT2, disponibile a poche decine di euro. Anche questa spesa, però, può essere evitata se si rientra nelle categorie stabilite dal governo che consentono di riceverlo gratis.

Sulla base di quanto stabilito dalla Legge di Bilancio 2022, l’agevolazione spetta alle persone titolari di un abbonamento Rai che hanno compiuto 70 anni o più nel 2021 o che hanno un reddito personale non superiore ai 20 mila euro.

Il dispositivo viene consegnato direttamente presso l’abitazione da un incaricato di Poste, Postel o SDA. In caso di problemi per la sintonizzazione dei canali, viene indicato anche un numero di assistenza tecnica dove poter chiedere supporto.

decoder
Foto | Pixabay

Chi non lo avesse ancora fatto e ritiene di avere i requisiti necessari può presentare la domanda secondo diverse modalità. Oltre al numero verde 800.776.883, è possibile visitare il sito nuovatvdigitale.mise.gov.it (è disponibile una pagina dedicata) o presentarsi di persona presso l’ufficio postale più vicino.

Unica condizione richiesta è quella di essere in possesso di carta d’identità e codice fiscale dell’intestatario.