Noleggio a lungo termine: oggi è possibile usufruire di km illimitati?

Noleggiare un’auto sta diventando una tendenza sempre più diffusa tra gli automobilisti perché è una tipologia di contratto che prevede la possibilità di cambiare spesso vettura, di provare i modelli di ultima generazione, di non preoccuparsi di tutti gli impegni che la gestione di un veicolo prevede di solito, di avere una macchina nuova e che non sia sottoposta ad un’importante usura nel tempo in qualsiasi momento.

auto noleggio lungo termine

Anche da un punto di vista economico, per molti questa soluzione risulta vantaggiosa perché, se è vero che il canone mensile può risultare più elevato apparentemente rispetto alla rata di un’auto di proprietà acquistata con un finanziamento, è pur vero che nella cifra spesa per l’affitto della vettura sono nella maggior parte dei casi comprese tutte le spese necessarie per metterla su strada, ad eccezione del carburante.

Molti automobilisti avrebbero bisogno di prendere un veicolo con un noleggio a lungo termine e con la possibilità di percorrere kilometri illimitati. Tuttavia, normalmente, quest’ultimo aspetto non è previsto dalle società di noleggio perché potrebbe risultare deleterio per il veicolo e oneroso sui costi di manutenzione di quest’ultimo. Nonostante ciò, ad oggi è possibile accordarsi con le compagnie che affittano le auto in modo tale da produrre un contratto che possa in qualche modo soddisfare questa richiesta.

Noleggio auto a lungo termine: facciamo chiarezza sui Km illimitati

Un contratto di noleggio a lungo termine prevede, di base, che nella quota da pagare ogni mese sia compreso l’affitto dell’auto, l’assicurazione, la manutenzione, le tasse da versare, il pagamento del bollo e dei tagliandi, l’eventuale assistenza in caso di guasto o incidente.

Di solito, per quanto riguarda i Km percorribili con il veicolo viene indicato un numero massimo in base alla tipologia di accordo che si stipula, perché normalmente i Km illimitati sono previsti esclusivamente per i contratti di breve durata.

Per ovviare il problema, come si legge anche nell’approfondimento di Facile.it dedicato al noleggio a lungo termine con km illimitati, possono essere stipulate delle clausole e delle franchigie in grado di contenere il costo dei kilometri ulteriori rispetto a quelli previsti dal contratto.

Le clausole e le franchigie variano da compagnia a compagnia e da vettura a vettura, dunque stabilire delle soglie valide per tutti è veramente molto complesso.

Cosa considerare prima di stabilire il limite di km percorribili da contratto

Nel caso in cui, in corso d’opera, ci si renda conto invece conto che si è stabilito un limite troppo basso di km percorribili, sarà necessario stipulare un nuovo contratto perché la maggior parte delle aziende che noleggiano veicoli non permettono modifiche arbitrarie durante il periodo coperto dal contratto firmato.

Per impedire il presentarsi di questo problema, la soluzione è stabilire sin dal principio un numero di km in parte superiore alla media dei Km che si percorrono di solito annualmente per evitare che, in caso di imprevisto, si resti scoperti e si debba pagare un consistente surplus sul canone stabilito.

Per tale motivo, chi sappia già di dover percorrere lunghe distanze per lavoro o per vacanza o per questioni specifiche dovrebbe valutare sin dal principio un noleggio a lungo termine che preveda un termine che si avvicini alla modalità km illimitati propria dei contratti a breve durata che, normalmente, coprono circa tre mesi di noleggio.