Sinisa Mihajlovic, ha l’energia giusta per combattere | Non lo abbiamo mai visto così

Dal 2019, la sua storia ha commosso tutti. Sinisa Mihajlovic annunciò la propria malattia. Gravissima. La leucemia

Proprio in questi giorni, il Bologna ha annunciato di proseguire il lavoro con Sinisa Mihajlovic sulla panchina. Il tecnico serbo, come sappiamo, da mesi ormai combatte contro un grave male. Ma non ha mai perso la voglia di lottare. E questa volta lo vediamo sotto insolite vesti…

Sinisa Mihajlovic (web source) 27.5.2022 direttanews
Sinisa Mihajlovic (web source)

E’ stato lo stesso amministratore delegato del Bologna, Claudio Fenucci, ad annunciare la fumata bianca e la decisione di andare avanti con il tecnico, che ha un contratto in scadenza al 30 giugno 2023: “La volontà comune è quella di avere un Bologna sempre più competitivo con alla base una filosofia di sviluppo dei giovani per migliorarli e far crescere la competitività della squadra” ha detto Fenucci.

Ex calciatore serbo dal sinistro sopraffino. Una carriera dipanatasi per lo più nel campionato italiano. Da anni, peraltro, Sinisa è anche nostro connazionale. L’arrivo in Italia con la Roma. Poi il passaggio alla Sampdoria. Ma è dall’altra parte del Tevere che Mihailovic gioca più partite: nella Lazio. Chiuderà la carriera nell’Inter. Vanta 58 presenze e 10 reti nella nazionale jugoslava.

Da calciatore, le cose migliori le fa tra Sampdoria e Lazio. Con i blucerchiati disputa 110 presenze e segna 12 reti tra il 1994 e il 1998. Fa ancora meglio con la Lazio tra il 1998 e il 2004: 126 presenze e 20 reti. Quasi tutte su punizione. La sua capacità di calciare i tiri da fermo con il suo mancino lo ha fatto entrare nella storia del calcio. E, ancora oggi, è considerato uno dei migliori tiratori degli ultimi anni.

Per quanto concerne la carriera di tecnico, in Italia ha allenato: Catania, Fiorentina, Sampdoria, Milan e Torino. Dal 2019 è l’allenatore del Bologna che ha sempre guidato in ottime annate.

Le insolite vesti di Sinisa Mihajlovic

Nel 2019, la sua storia ha commosso tutti. Sinisa Mihajlovic annunciò la propria malattia. Gravissima. La leucemia. Lo fece non riuscendo a trattenere le lacrime. Lui che è sempre stato un duro. Dentro e fuori dal campo.

Da quel momento una lunga battaglia contro quel brutto male. Mihajlovic nelle scorse settimane era dovuto tornare per un periodo in ospedale, per problemi di salute legati alla leucemia che lo aveva colpito nell’estate 2019.

Sinisa Mihajlovic nonno superman (Instagram) 27.5.2022 direttanews
Sinisa Mihajlovic nonno superman (Instagram)

Oggi, quindi, Mihajlovic lega il proprio futuro ancora al Bologna, città che lo ha supportato durante la malattia. Ma non perde di vista ciò che per lui è sacro: i valori e la famiglia. In particolare, la moglie Arianna gli è sempre stata molto vicina. Ed è proprio Arianna Mihajlovic a pubblicare, tramite il proprio profilo Instagram, una foto in cui è insieme al marito e a una delle nipotine: “Nonno superman” scrive. E’ proprio così, Sinisa non molla mai.