Canone Rai, si può non pagare | Come, quando e a chi inviare la domanda per evitare la tassa

E’ una delle tasse più disprezzate dai contribuenti che farebbero decisamente a meno di pagarla. C’è però una categoria di persone che può essere esentata dal pagamento e fare la richiesta subito.

Questa è una di quelle tasse a cui nessun può sfuggire, infatti ne era stato modificato il pagamento dal Governo Renzi nel 2016 per contrastare l’ evasione fiscale e ingrassare le casse dello Stato. In questo modo tutte le famiglie italiane sono state costrette al pagamento.

Canone Rai (Fonte Web)
Canone Rai (Fonte Web)

Stiamo parlando di una tassa che è stata inglobata nella bolletta dell’ energia elettrica quindi impossibile non pagarla. La tassa è quella del Canone Rai che ha un importo pari a 90 euro l’ anno per tutti coloro che posseggono uno o più apparecchi televisivi.

Chi può essere esonerato dal pagamento

Il canone Rai devono pagarlo tutti e non si sfugge dato che è in bolletta elettrica, ma ci sono delle categorie che possono richiedere l’ esenzione a determinate condizioni. Gli anziani che hanno compiuto 75 anni possono richiedere l’esonero a patto che vengano rispettati alcuni requisiti, vediamo quali. Possono beneficiare appunto le persone da 75 anni conviventi con il coniuge e non con altri soggetti titolari di reddito proprio. Inoltre il reddito del richiedente non deve superare, unitamente a quello dei conviventi, 8.000 euro.

Ad eccezione dei lavoratori domestici la soglia degli 8 mila, fa riferimento alla somma dei redditi maturati dal titolare dell’ abbonamento canone rai con il convivente, ed è necessario inoltre essere in possesso del televisore nella propria residenza.

Oltre alla categoria dei 75enni, possono essere esentati dal canone Rai i diplomatici e agenti dei consolati oltre ai militari, cittadini stranieri, che appartengono alle forze della NATO sul nostro territorio nazionale. Sono esonerati anche quei cittadini che hanno una seconda casa con utenza elettrica ma senza dispositivi tv. La legge 104 permette inoltre di avere l’esenzione di questa tassa a patto che il titolare risieda in una RSA.

Canone Rai(Fonte Web)
Canone Rai(Fonte Web)

Per beneficiare dell’esenzione canone Rai, la domanda deve essere inviata entro il 30 giugno 2022 che darà l’ esonero per i 6 mesi successivi dell’ anno. La richiesta deve essere presentata attraverso via telematica sul sito istituzionale dell’Agenzia delle Entrate tramite SPID, CIE, Carta Nazionale dei Servizi.

E’ possibile, in alternativa, inviare una raccomandata corredata da un documento valido al seguente indirizzo: Agenzia delle Entrate – Dir. Provinciale di Torino. Un’ altro sistema di invio della domanda di esonero dal pagamento del canone può essere tramite Pec all’ indirizzo: cp22.sat@postacertificata.rai.it