Maria Teresa Ruta, rivelazione shock sul figlio | La malattia di cui nessuno era a conoscenza

Nel corso della sua lunghissima carriera Maria Teresa Ruta ha messo in mostra tutta la sua versatilità, oltre alla sua ironia. Nella sua vita privata, però, le difficoltà non sono mancate, a partire dalla malattia che era stata diagnosticata da bambino al figlio Gian Amedeo.

Ormai da anni Maria Teresa Ruta è uno dei personaggi più amati della Tv, dove ha avuto modo di mettersi in mostra sia come conduttrice sia come concorrente ai reality (“Pechino Express” e “Grande Fratello Vip”), ma raramente ha perso il sorriso. Anche quando si è trovata a essere la “gieffina” più nominata della storia lei ha sempre cercato di sdrammatizzare.

Maria Teresa Ruta (foto web)
Maria Teresa Ruta (foto web)

Un atteggiamento che, a maggior ragione, l’ha distinta quando si è trovata a parlare dei motivi che hanno portato alla fine del suo matrimonio con Amedeo Goria: il giornalista, infatti, l’aveva tradita in più occasioni e chiudere per lei è stato inevitabile.

Nei momenti più difficili lei si è così aggrappata ai suoi figli, Guenda e Gian Amedeo, che sono per lei un grande orgoglio. Il ragazzo ha recentemente coronato il suo sogno d’amore con la fidanzata (a breve lo farà anche la sorella), ma forse non tutti sono a conoscenza delle difficoltà che lui ha avuto in passato. Da bambino, infatti, gli era stata diagnosticata una malattia rarissima.

Maria Teresa Ruta e la rivelazione sul figlio: ora tutto viene a galla

Pur essendo da tempo un personaggio noto, Maria Teresa Ruta ha sempre cercato di mantenere il riserbo sui suoi figli. Il ragazzo, in modo particolare, non ha mai amato apparire ed è comparso in Tv solo in pochissime occasioni.

Qualche tempo fa la conduttrice è inoltre arrivata a fare un’ammissione sulla gestione dei due ragazzi, destinata inevitabilmente a fare discutere perché mette in luce una questione che molti si sono trovati ad affrontare nelle rispettive famiglie. Spesso, infatti, c’è chi sottolinea di essere meno considerati dalla mamma rispetto al proprio fratello o sorella.

Anzi, spesso sono proprio i maschi quelli che possono godere di maggiori attenzioni. E nel caso di Gian Amedeo la situazione è stata piuttosto simile, soprattutto a causa di un suo problema di salute.

Gian Amedeo Goria (foto web)
Gian Amedeo Goria (foto web)

E’ stata proprio mamma Maria Teresa a rivelarlo: “Quando andiamo a letto noi a volte siamo talmente stanchi che che sentiamo una piccola scossa elettrica, lui da bambino aveva una scossa ogni 20 secondi.

Questo è una cosa che abbiamo dovuto curare. Solo cinque bambini su un milione nascono con un’attività elettrica disturbativa continuativa. Non è vero che noi amiamo i nostri figli alla stessa maniera, amiamo nel cuore con lo stesso peso ma poi siamo più presenti con uno e meno con l’altro e questo si sente. E a Gian Amedeo ho detto: ‘Perdomani!'”.