Attenzione a questa sostanza che vi libera dalle zanzare | Può creare gravi danni alla salute

Attenzione sulle zanzare e sui fastidi e i danni che esse possono portare, soprattutto nella stagione estiva. Ma a volte i rimedi fanno più male

L’estate, si sa, è la stagione del caldo, del sole, del mare, del divertimento. Ma anche, ahinoi, delle zanzare. Insetti fastidiosi che possono turbare il nostro sonno, non solo con le loro punture, ma anche con quel fastidioso ronzio nell’orecchio che ci impedisce di addormentarci. Sono tanti i rimedi contro questo insetto, ma attenzione a uno dei più comuni, può liberarvi dalle zanzare, ma può anche creare gravi danni alla vostra salute!

Zanzara (web source) 19.6.2022 direttanews
Zanzara (web source)

Proprio in un’estate in cui, con il Covid che ancora morde, sta crescendo l’allarme per la Dengue, una malattia trasmessa da zanzare del genere Aedes, che rappresenta uno dei problemi più importanti a livello mondiale. La situazione in Italia? Nel nostro Paese sicuramente il maggior vettore di Dengue, che è la zanzara Aedes aegypti, non c’è, non è stata mai recentemente dimostrata in riproduzione autoctona. E questa è una buona notizia. Ma sicuramente ci sono altre specie di zanzare Aedes che stanno invadendo l’Italia. E’ il caso ad esempio delle Aedes albopictus”, le zanzare tigre, che hanno una bassa capacità di trasmettere Dengue ma trasmettono Chikungunya.

Un allarme, quello della Dengue, lanciato da Singapore, che ha riportato casi più che raddoppiati di Dengue nel 2022 rispetto al 2021, tanto che gli esperti hanno sottolineato come questo sia un brutto segnale per il mondo, e non solo per le zone tradizionalmente più battute dalle zanzare portatrici della ‘febbre spaccaossa’.

A parte questi casi limite, si moltiplicano i tentativi di arginare l’impatto che le zanzare hanno sulla nostra vita. Pensate che è nata anche Mosquito Alert, un’app gratuita per i cittadini che vogliano collaborare al piano nazionale di tracciamento delle zanzare Mosquito Alert Italia. In un’ottica di scienza partecipata (citizen science), che affianca i cittadini ai ricercatori. Sapienza Università di Roma coordina il progetto a cui fanno parte altri enti di ricerca nazionali.

Attenzione a quest’utilizzo!

Tutto questo per dirvi come l’attenzione sulle zanzare e sui fastidi e i danni che esse possono portare, soprattutto nella stagione estiva, è alta e, anzi, sempre crescente. Ma sappiate che uno dei rimedi più antichi che utilizziamo contro le zanzare può non essere così innocuo come credete.

Zampirone (web source) 19.6.2022 direttanews
Zampirone (web source)

Stiamo parlando dello zampirone. Chi non ne ha avuto almeno uno nella vita, da installare magari sul terrazzo, magari nel giardino, per difendersi dall’insetto che potrebbe turbare le nostre cene all’aria aperta. Si tratta di una specie di spirale che si accende ed emana dei fumi che hanno un odore capace di allontanare le zanzare. Funziona! Ma quello che tanti non sanno è che può essere molto dannoso per la salute.

La sostanza rilasciata dagli zampironi, infatti, è efficace contro le zanzare, ma può essere dannosa anche per l’uomo. Pensate che la quantità di formaldeide emessa da uno zampirone è pari a quella di ben 51 sigarette. Una concentrazione di fumo passivo che equivale a 70 sigarette! Quindi il consiglio è di utilizzare lo zampirone con oculatezza e solo e soltanto all’aria aperta o in luoghi che possono essere facilmente areati.