Stirare in estate? Ecco i trucchi per avere i vestiti ben piegati senza morire di caldo

Anche d’estate, l’atto casalingo più odiato, stirare, dev’essere compiuto. Ma niente è perduto: leggete il nostro articolo

E’ una delle attività più odiate che, purtroppo, quasi sempre, nelle famiglie, resta in capo alle donne. D’estate, poi, diventa un vero e proprio supplizio. Eh già, d’inverno, stirare può essere noioso, ma almeno aiuta un po’ a riscaldarsi nei freddi e lunghi pomeriggi in casa. Ma d’estate, stare vicini a un ferro da stiro dà la sensazione di essere dentro un forno. Ma ecco qualche trucco per non sentire caldo!

Stirare d'estate (web source) 19.6.2022 direttanews
Stirare d’estate (web source)

Dobbiamo abituarci a mesi di grande calore sul nostro Paese. Non accenna a diminuire l’ondata di caldo che sta investendo l’Italia. Pensate che in Lombardia l’ondata di caldo nei prossimi giorni avrà i suoi massimi, quando le temperature raggiungeranno valori fino a 34-37 gradi sulle pianure centro-orientali.

La giornata del 16 giugno, quando la temperatura massima è stata in media di 28,1 gradi, in Piemonte è stata la più calda degli ultimi 65 anni. E’ quanto ha rilevato l’Arpa (Agenzia regionale per la protezione ambientale). E’ stato infatti polverizzato il record per questa data, che risaliva al 2003 (media 27 gradi). Anche il 17 giugno intanto la colonnina di mercurio ha toccato valori considerati “anomali” per la stagione. A Torino è arrivata a 35.5, ad Asti a 35,3.

E ovviamente da questi esempi indicativi stralciamo le regioni del Sud, che, notoriamente, sono quelle con il clima più caldo. Però, anche d’estate, l’atto casalingo più odiato, stirare, dev’essere compiuto. Anzi, forse anche di più. Ecco quindi come poterlo fare senza squagliarsi con il ferro da stiro in mano.

Stirare d’estate? Qualche trucchetto

Oggi vi daremo qualche dritta per evitare di non patire il caldo alle prese col ferro da stiro e i panni da stirare. Sappiate che si può fare molto già in fase di lavaggio, effettuando cicli più brevi ed evitando la fase di centrifuga, che stropiccia di meno gli abiti e aiuta il risparmio energetico. A tal proposito, evitare di non sovraccaricare la capienza della vostra lavatrice, in modo tale che i capi si stropiccino di meno.

Stirare d'estate (web source) 19.6.2022 direttanews 2
Stirare d’estate (web source)

Ma vi sono dei trucchi assai utili da mettere in atto anche dopo il lavaggio. Per esempio, evitando l’asciugatrice, potreste evitare (o limitare l’uso del ferro da stiro). Del resto, prendiamoci anche i benefici del caldo: d’estate i panni si asciugano in pochissimo tempo all’aria aperta. Stendendoli bene, si può evitare o limitare la quantità di indumenti da stirare.

Ma si può evitare di stirare anche piegando bene gli indumenti, dopo che questi si sono asciugati. In commercio esistono anche dei prodotti spray che eliminano la formazione di pieghe indesiderate. Per alcuni capi, peraltro, può bastare qualche minuto con il phon per eliminare le pieghe. Molto meglio di alcune ore con il ferro da stiro in mano!

Un altro trucco può essere quello di stendere gli abiti con delle grucce. Questo è molto utile soprattutto per gli abiti lunghi da donna o per gli indumenti in lino. Per quelli, invece, che hanno bisogno di maggiore cura, può essere utile mettere l’indumento sotto un peso e tenerlo per tutta la notte. Suggeriamo una pila di libri o un recipiente con dell’acqua. Non vi sentite già più freschi?