Mal d’auto, ecco come contrastare questo fastidioso disturbo | Con questi accorgimenti non sarà più un problema

Il mal d’auto è un problema comune a molti. I rimedi per constare questo fastidioso disturbo sono diversi: eccone alcuni semplici e naturali.

Cinetosi è il termine utilizzato per indicare il mal d’auto. Si tratta di un disturbo neurologico comune a molti: solo in Europa sono più di 30 milioni le persone che soffrono a causa di tale problema.

Mal d'auto (fonte web) 21.06.2022-direttanews.it
Mal d’auto, ecco come sconfiggerlo con alcuni rimedi semplici e naturali (fonte web)

I sintomi che lo contraddistinguono sono nausea, vomito e vertigini ed è legato all’apparato vestibolare – il sistema dell’orecchio interno responsabile del senso di equilibrio ed orientamento nello spazio.

La cinetosi si presenta quando il cervello non riesce ad elaborare correttamente le informazioni provenienti dal sistema vestibolare insieme a quelle dell’apparato visivo. Il risultato è un’interpretazione incorretta dei dati.

I sintomi del mal d’auto

L’intensità dei sintomi del mal d’auto variano da persona a persona. Questi potrebbero affievolirsi durante il viaggio, fino a scomparire, o continuare a presentarsi. Potrebbero essere più o meno fastidiosi e andare da una leggera nausea ad un malessere diffuso.

Oltre a vomito e vertigini, chi soffre di mal d’auto potrebbe sentirsi svenire, andare in iperventilazione, o avere una salivazione eccessiva. Ma anche mal di testa, sensazione di stanchezza o aerofagia.

Le probabilità di soffrire di cinetosi si fanno più alte in determinati casi. Le donne – in particolare se in gravidanza – ed i bambini con un’età compresa tra i 2 ed i 12 anni sono maggiormente a rischio.

Lo stesso vale per i soggetti che soffrono di emicrania o di ansia. Anche le temperature elevate possono essere un fattore di rischio, in particolare se la ventilazione nella vettura non è delle migliori.

Bracciali contro la cinetosi e rimedi naturali: ecco come sconfiggere il mal d’auto

Tra gli accorgimenti per sconfiggere il mal d’auto, i braccialetti contro alla cinetosi stanno diventando sempre più popolari. Il rimedio si rifà all’agopuntura cinese: il bracciale va a schiacciare il cosiddetto punto P6 – situato sulla parte interna dell’avambraccio.

Esistono anche dei rimedi naturali, come il Scleranthus. Si tratta di un fiore di Bach, solitamente consigliato alle persone che soffrono di sbalzi d’umore provocati dall’indecisione. Questa bellissima pianta riesce a contrastare i capogiri e può essere assunta versando quattro gocce sotto la lingua.

Infine, lo zenzero possiede numerosi benefici tra cui le proprietà antiemetiche – ovvero in grado di diminuire, o prevenire, il senso di nausea.

Zenzero (fonte web) 21.06.2022-diretanews.it
Zenzero (fonte web)

L’assunzione può avvenire tramite caramelle, gomme o capsule allo zenzero. Anche l’olio essenziale può essere d’aiuto se massaggiato su tempie e fronte dopo averlo diluito con un cucchiaio di mandorle dolci.