Metaverso: ciascuno potrà essere in grado di accedere a qualsiasi esperienza grazie ai visori

I nuovi strumenti digitali non sono più solo dei mondi paralleli e virtuali ma rappresentano concretamente una possibilità di sviluppo

Blockchain, Ai, metaverso e Bitcoin. Il mondo sta cambiando con una velocità cui a fatica riusciamo a stare dietro. Musica, arte, food, energia, lusso. Tutto è ormai immerso in questo sviluppo sfrenato. Tutto sta cambiando e cambieranno anche le nostre relazioni.

Metaverso (web source) 23.6.2022 direttanews
Metaverso (web source)

I nuovi strumenti digitali non sono più solo dei mondi paralleli e virtuali ma rappresentano concretamente una possibilità di sviluppo ulteriore per l’economia e per la vita sociale. Le aziende sono sempre più interessate a utilizzare i nuovi strumenti virtuali con l’obiettivo di ampliare i loro business.

Per esempio, grazie alla blockchain è possibile controllare la gestione e il consumo dell’energia nelle case, in ottica di sostenibilità e risparmio energetico. Oppure, automatizzare i processi di remunerazione delle royalties degli autori, proteggendo nello stesso tempo il diritto di autore e ancora tracciare la supply chain delle filiere alimentari certificando il Made in Italy.

Alla rapida espansione di queste tecnologie, purtroppo, non ha fatto seguito un altrettanto veloce adattamento normativo internazionale perché, oltre ad essere una rivoluzione tecnologica che supera i confini geografici e giurisdizionali, gli Stati e le istituzioni hanno assunto una posizione ‘wait and see’, con l’obiettivo di comprendere le reali potenzialità e i rischi di questi nuovi strumenti. Ora, un importate colosso dei social è pronto al grande salto in queste nuove tecnologie.

Facebook nel metaverso

Come già annunciato negli scorsi mesi, Facebook Pay diventa Meta Pay. Il prossimo passo sarà un portafoglio per il metaverso che consente di gestire in modo sicuro la tua identità, ciò che possiedi e come paghi. Il fondatore di Facebook, Mark Zuckerberg, è convinto della rivoluzione.

Con le nuove tecnologie che sta implementando Meta, idealmente, ciascuno potrà essere in grado di accedere a qualsiasi esperienza nel metaverso. Entro la fine dell’anno Meta, già Facebook, svelerà ufficialmente Project Cambria, il suo primo visore per il metaverso.”Il metaverso cambierà per sempre il modo di relazionarci gli uni con gli altri” ha detto Mark Zuckerberg.

Metaverso (web source) 23.6.2022 direttanews 2
Metaverso (web source)

Sono, al momento, tre i prototipi cui sta lavorando Meta. Il primo, chiamato Butterscotch, ha una risoluzione sufficiente a garantire in realtà virtuale una visione pari ai dieci decimi delle tabelle normalmente usate per le visite oculistiche.

Poi Holocake 2, visore definito sottile e leggero, particolarmente adatto ai videogame. Con cui, peraltro, è già totalmente compatibile. Da ultimo il visore Mirror Lake, che somiglia molto un paio di occhiali da sci. L’obiettivo di quest’ultimo strumento è valutare se ciò che viene visualizzato in realtà virtuale è distinguibile dal mondo reale. Insomma, il futuro è già qui.