Tumore: i segnali da non ignorare | Ecco la lista dei sintomi che colpiscono le donne

L’American Society of Clinical Oncology ha identificato una serie di sintomi nelle donne legati alla comparsi di un tumore. Dalla perdita di peso ai cambiamenti nella pelle: ecco quali sono i casi da non sottovalutare.

Attualmente il cancro al seno è quello più diffuso tra i tumori che colpiscono le donne. Negli ultimi anni, però, il tumore al colon e quello al polmone stanno diventando sempre più frequenti e si trovano rispettivamente al secondo e terzo posto nella classifica stilata da Globocan, il database dell’Agenzia Internazionale per la Ricerca sul Cancro.

Tumore donne (fonte web) 28.06.2022-direttanews.it
Tumore: la lista dei sintomi che colpiscono le donne (fonte web)

Secondo le diverse indagini epidemiologiche, le donne si dedicano maggiormente alla prevenzione rispetto agli uomini. La popolazione femminile, infatti, è quella che si sottopone con più frequenta ai controlli ed è quella che presta più attenzione ai propri sintomi.

L’American Society of Clinical Oncology (ASCO) si è occupata di stilare una lista dei sintomi legati alla comparsa di un tumore per le donne. In molti casi, questi risultano essere comuni a tante altre malattie e per questo motivo il consiglio è di non allarmarsi eccessivamente. Ma è importante non sottovalutare i segnali del nostro corpo.

Attenzione a questi sintomi

Il primo sintomo è la perdita di peso, in particolare se avviene senza un apparente motivo. Perdere qualche chilo, se si è in un periodo di stress o per via di fattori ormonali o stagionali, è assolutamente normale. Ma quando la perdita di peso si fa costante, è meglio rivolgersi ad un medico per una visita di controllo. Le cellula cancerose, infatti, presentano un metabolismo molto attivo che può portare ad un dimagrimento consistente.

Importante è prestare attenzione ai cambiamenti che possono riguardare il seno. Oltre all’autopalpazione – sempre utile e consigliata – è fondamentale controllare altri segnali. Tra questi, indichiamo l’arrossamento della cute vicino alla mammella o l’ispessimento della pelle.

Tumore seno donne (fonte web) 28.06.2022-direttanews.it
(fonte web)

Lo stesso vale per il capezzolo: i casi di perdita di sangue, latte o siero o i cambiamenti alla forma meritano di essere sottoposti ad un controllo medico.

Anche le alterazioni della pelle possono essere un campanello d’allarme. In particolare se riguardano il viso e le parti del corpo che vengono maggiormente esposte al sole. Dagli arrossamenti alla perdita di pelle: questi segnali possono indicare la presenza di un tumore cutaneo.

Proseguendo, la sudorazione notturna eccessiva può essere segnale di un tumore nel sangue, in particolare se non è dovuta alla menopausa e se si lega ad altri sintomi, come il gonfiore di un linfonodo o un prurito in tutto il corpo.

I sanguinamenti inconsueti, tra cui la perdita di sangue nel periodo che va da un ciclo all’altro, ed il gonfiore addominale sono da aggiungere alla lista dei segnali.

Visto l’aumento dei tumori alla bocca – che va di pari passo con l’aumento del numero di donne che fumano e consumano alcolici – sono importanti anche i controlli alla bocca. Il “brufolo” sulla lingua o l’escoriazione alla gengiva sono disturbi comuni ma, se persistenti, potrebbero essere sintomi di qualcosa che non va.

Stanchezza, tosse (soprattutto se secca) o febbre persistenti si aggiungono ai segnali che meritano la nostra attenzione.

Infine, abbiamo il dolore: difficile da inquadrare, è un sintomo che richiede sempre di essere approfondito in quanto legato a diverse cause. In alcuni casi, come il mal di testa anomalo e persistente o il dolore durante la deglutizione, possono indicare la presenza di un tumore.