Manuela Arcuri, il terribile racconto delle molestie subite | “Non ho avuto la forza…”

L’attrice di Latina ricorda quanto le è accaduto nel corso della sua lunga carriera tra cinema e televisione: “Erano dei depravati…”

Tra la fine degli anni ’90 e i primi anni 2000, Manuela Arcuri era una delle donne più presenti in televisione. Bellissima, con forme generose e dotata di grande sex appeal. Ma, negli anni, qualcosa si è rotto. E oggi la vediamo molto meno presente. E forse hanno inciso anche i fatti che la bella attrice ha raccontato in un’intervista.

Manuela Arcuri (web source) 9.7.2022 direttanews
Manuela Arcuri (web source)

Oggi 45enne, Manuela Arcuri raggiunge l’apice del successo all’inizio degli anni 2000, quando calca anche il palco dell’Ariston, per il Festival di Sanremo. Siamo nel 2002. Ma inizia ancor prima come attrice in “I laureati”, di Leonardo Pieraccioni, “Viaggi di nozze” di Carlo Verdone. Nel corso degli anni, diversi cinepanettoni, tra cui “A spasso nel tempo”.

Nel 2003 ha avuto una lunga relazione sentimentale con il calciatore Francesco Coco. In seguito ha avuto delle storie anche con il campione di scherma Aldo Montano e con il collega Gabriel Garko ai tempi de “Il peccato e la vergogna”. Dal 2010 è fidanzata con l’imprenditore Giovanni Di Gianfrancesco, con il quale ha avuto un figlio di nome Mattia, nato l’8 maggio 2014.

Ma la popolarità va scemando. Negli ultimi anni la sua presenza in televisione è stata sempre più diradata. L’ultima apparizione degna di nota è del 2019, come concorrente di “Ballando con le stelle”. Ma cosa è successo? Come ha potuto una donna così bella, con una carriera così lanciata, avere una brusca frenata nel proprio corso?

Il racconto choc di Manuela Arcuri

Probabilmente avrà inciso anche quest’evento raccontato da Manuela. Una triste vicenda che l’ha segnata e forse le ha anche fatto perdere voglia ed entusiasmo di far parte così assiduamente del mondo dello spettacolo.

Manuela Arcuri (web source) 9.7.2022 direttanews (2)
Manuela Arcuri (web source)

Nel corso di un’intervista di qualche tempo fa, infatti, l’attrice di Latina ha raccontato di aver ricevuto avances non richieste nel corso di un casting. Attenzioni sempre più insistenti, che possono essere catalogate come vere e proprie molestie.

“Succede come in altri posti di lavoro. Nel rapporto tra regista e attrice, il regista sente di avere il coltello dalla parte del manico. Le prime volte, quando andavo ai provini, ogni tanto c’era qualche stupido che ci provava, allungava la mano, mi toccava la gamba, io la spingevo via e lui ci ritentava… Ma ero così giovane che non avevo la forza di mandarlo a quel paese, oggi gli tirerei uno schiaffone”. E, ancora: “Ti facevano le solite domande: come ti chiami, da dove vieni e poi dicevano: ‘Fai vedere il seno’. Erano dei depravati… Ma dopo due o tre volte ho capito, e gli rispondevo: se non ci sono scene di nudo, è inutile che ti faccio vedere il seno”. Un mondo pieno di squali, che Manuela ha conosciuto fin dagli esordi. E che col tempo, forse, l’ha stancata.