Josep Guardiola, il grande spavento del coach | Per un attimo ha temuto per la sua vita

L’allenatore del Manchester City Pep Guardiola ha vissuto momenti di terrore fin quando decide di affrontare la situazione a testa alta ma.. 

Pep Guardiola è uno degli allenatori più vincenti del ventunesimo secolo, ma non solo. Lo spagnolo ha cambiato il modo di vedere il calcio, con il suo gioco fatto di passaggi e possesso palla: ovvero il celeberrimo tiqui-taka reso famoso prima al Barcellona e poi in giro per l’Europa, tra Germania e Inghilterra.

Pep Guardiola
Pep Guardiola (Foto Web)

Ora il tecnico siede sulla panchina del Manchester City con cui ha vinto quattro Premier League, l’ultima proprio nell’ultima stagione, una FA Cup e quattro Coppe di Lega inglese. A Guardiola manca ancora la Champions League come manager dei Citizens, ma la società ha tutte le intenzioni vincerla nella prossima annata con acquisti mirati per rinforzare la rosa.

In queste prime settimane di calciomercato, infatti, il Manchester City ha già messo a segno tre colpi di grandissimo livello: Phillips a centrocampo prelevato dal Leeds, e Julian Alvarez ed Erling Haaland per l’attacco rispettivamente presi da River Plate e Borussia Dortmund.

E a due mesi dalla vittoria della Premier League e dopo diverse settimane di vacanza, Guardiola è rientrato a Manchester per cominciare la preparazione in vista della nuova stagione ma qualcosa sarebbe andato storto al suo ritorno.

Lo spagnolo ha infatti vissuto una disavventura tra le strade della città, temendo per la propria vita. Un avvenimento che è stato ripreso dalle telecamere ed è diventato virale sul web in pochissime ore.

Guardiola inseguito in bicicletta: teme per la vita, ma…

Mentre si trovava in giro di sera per Manchester in bicicletta, un’abitudine per Guardiola da quando vive in Inghilterra, l’allenatore si è visto inseguire da un altro ciclista che gli intimava a gran voce di fermarsi.

Il buio della notte e la città semi-deserta per le vacanze estive hanno suggestionato il manager spagnolo che sentendosi urlare alle spalle ha cominciato a pedale più velocemente.


Dopo alcuni metri, Guardiola ha deciso di fermarsi e con volto accigliato ha poi scoperto che l’inseguitore non era altri che un tifoso del Manchester City che chiedeva una foto. Il tutto è stato ripresa dalla telecamera del ragazzo che, una volta terminata la fuga, si sente dichiarare: “Yo Pep! Fammi fare una foto, perché stai scappando fratello, facciamo una foto! Voglio solo una foto”.

Il tecnico si è fatto fotografare col cellulare, ma ha poi rifiutato di scambiare il saluto con il ragazzo probabilmente ancora infastidito per il suo comportamento. L’inseguimento è diventato poi virale in pochissime ore, dato che il tifoso ha poi pubblicato sui social quanto accaduto con Guardiola.