Allarme alimentare: il famoso snack è stato ritirato per presenza di plastica

Nelle scorse settimane un richiamo ha portato al ritiro del famoso snack dai supermercati. I clienti sono stati invitati a restituire il prodotto a causa dei rischi per la salute.

Un nuovo allarme alimentare è stato lanciato nelle scorse settimane. I supermercati nazionali, in particolare la Coop – una delle catene che si occupa della distribuzione del prodotto – si stanno muovendo per ritirare il prodotto dagli scaffali.

Snack (fonte web) 14.07.2022-direttanews.it
Famoso snack ritirato dai supermercati: ecco cosa sta succedendo (fonte web)

I clienti sono stati invitati a non consumare lo snack e restituirlo. Come affermato dal comunicato pubblicato dall’azienda interessata, chiunque abbia acquistato il prodotto può recarsi alla Coop di riferimento o presso il punto vendita di acquisto ed ottenere un rimborso.

Il richiamo di Hosta International

Il prodotto al centro del richiamo è uno degli snack più popolari tra adulti e bambini, tanto semplice quanto gustoso. Stiamo parlando di Nippon: riso soffiato, crispies e cornflacks in crema di cacao avvolti dal cioccolato al latte, per un gusto “irresistibile” e “inimitabile” come affermato dallo stesso brand.

Prodotto da Hosta International – gruppo svizzero celebre in tutta Europa e leader nel settore degli snack dal 1956 -, Nippon è stato ritirato dai supermercati per via della “possibile presenza corpi estranei”.

La notizia è arrivata dalla Hosta Italia srl, con sede a Carpaccio di Dignano (in provincia di Udine). L’azienda, impegnata nella distruzione di Nippon a livello nazionale, in seguito ad un accertamento, ha scoperto che all’interno dello snack potrebbero esserci dei frammenti di plastica.

I lotti ritirati dai supermercati

Dopo aver trovato della plastica in due lotti di confezioni, Hosta ha deciso di procedere con un richiamo del prodotto in via precauzionale. Il comunicato è stato diffuso anche della Coop.

Nippon (fonte web) 14.07.2022-direttanews.it
Nippon: i lotti oggetto di richiamo (fonte web)

Sono due i lotti oggetto del richiamo: L 291 e L 292, venduti in confezioni da 200 grammi. La data di scadenza riportata da entrambi i lotti è la seguente: 03/2023.

L’assunzione dello snack può essere causa di gravi problemi per la salute e portare al soffocamento. L’avvertimento è arrivato anche da parte di Giovanni D’Agata, presidente dello Sportello dei Diritti, che ha raccomandato i clienti a non consumare i lotti Nippon segnalati.

Il prodotto, in vendita nella maggior parte delle filiali toscane, potrebbe trovarsi anche sugli scaffali dei supermercati di altre regioni. L’invito è di verificare il lotto e la data di scadenza in caso di acquisto dello snack.