Lo sceicco del Manchester City non bada a spese | L’acquisto che in pochi al mondo possono permettersi

Lo sceicco Mansour bin Zāyed Āl Nahyān, proprietario del Manchester City, non ha badato a spese. E’ uno degli uomini più ricchi del mondo intero..e lo ha dimostrato 

Lo sceicco Mansour bin Zāyed Āl Nahyān è uno degli uomini più ricchi del pianeta e non perde mai l’occasione per sbandierarlo ai quattro venti. Originario di Abu Dhabi è membro della famiglia reale del suo Paese, ma è conosciuto ai più per essere il proprietario del Manchester City.

Mansour Yacht
Mansour (Foto Web)

Dal suo arrivo nel club inglese nel 2008, i Citizens hanno cominciato la loro scalata nel grande diventando in brevissimo tempo, grazie ai faraonici investimenti di Mansour, uno dei club più forti e importanti al mondo.

E anche in questa finestra di calciomercato non si è lasciato pregare per rinforzare la squadra di Guardiola, spendendo oltre 100 milioni di euro per acquistare Erling Haaland, Kalvin Phillips e Julian Alvarez.

Ma questa estate, lo sceicco Mansour ha fatto investimenti anche in Italia facendo entrare nel City Football Group anche un club del nostro Paese: ovvero il Palermo fresco di promozione in Serie B.

Anche se la grande spesa estiva, il ricchissimo proprietario del Manchester City l’ha fatta in ambito extracalcistico per regalarsi vacanze nell’agio e nel lusso più sfrenato. Il facoltoso arabo ha infatti investito in un mega yacht che supera di gran lunga i 100 metri di lunghezza.

Manchester City, lo sceicco Mansour si regala uno yacht da oltre 500 milioni

Mansour è stato protagonista di un acquisto che in pochissimo al mondo posso permettersi. Un mega yacht di ultima generazione lungo 152 metri e dal costo faraonico: 590 milioni di euro. La nuovissima imbarcazione verrà consegnata al proprietario del Manchester City poco prima della prossima Premier League in programma il 5 agosto.

Lo yacht ha a disposizione al suo interno 40 cabine e può ospitare fino a 48 persone a bordo. È dotato di quattro ponti, ognuno dei quali predisposto a un tipo diverso di attività: piscine, Spa, discoteca e bar.

Immancabili due eliporti dove far decollare e atterrare elicotteri per trasportare gli ospiti dall’imbarcazione alla costa e viceversa. I balconi, invece, portano una firma illustre: sono stati infatti progetti Terence Disdale, noto stilista londinese.

La nave è inoltre eco-friendly, possedendo un motore alimentato sia a diesel che elettricamente e che può far volare sulle onde il mezzo fino a 190 nodi. Ma a far paura non è solo il prezzo dello yacht, quanto anche quello di un pieno di carburante: ben 600mila euro. 

L’imbarcazione è stata chiamata dallo sceicco Mansour Blue, in onore proprio del suo Manchester City.