Roberto Benigni, dolore per il tragico lutto | La tremenda casualità che lo ha distrutto

Roberto Benigni è una delle personalità più amate dal pubblico in Italia e non solo. La sua comicità lo ha reso uno degli attori più apprezzati. Nel corso degli anni ci siamo abituati a vederlo sempre solare e vivace ma, la verità, è che l’attore ha dovuto fare i conti con un grande dolore.

Attore, regista e comico, Roberto Benigni è una delle personalità più conosciute ed apprezzate dal pubblico. Un punto di rifermento nel mondo del cinema italiano, che è riuscito a farsi conoscere anche all’estero con importanti riconoscimenti.

Roberto Benigni (foto web)
Roberto Benigni (foto web)

Vincitore di un Oscar come miglior attore per il film “La vita è bella” (premiato anche con un Oscar al miglior film straniero), Benigni è stato l’unico interprete maschile del paese a ricevere un Oscar come miglior attore protagonista per aver recitato in un film straniero.

“La voce della Luna”, “Johnny Stecchino”, “Pinocchio”, “To Rome with Love” sono solo alcuni dei film che lo hanno reso celebre in tutto il mondo. Per non parlare del sopracitato “La vita è bella”, di cui è stato anche direttore: la pellicola è diventata un vero cult, portandolo alla consacrazione internazionale.

Nel film, l’attore è riuscito a raccontare gli orrori dell’Olocausto con la leggerezza che lo ha sempre contraddistinto. Il suo carattere solare e vivace lo hanno reso uno degli attori più amati dal pubblico. Mentre il suo talento come monologhista gli ha permesso di incantare gli spettatori con l’interpretazione della “Divina Commedia”.

Il dramma dell’attore

La comicità di Benigni, in diverse occasioni, ha nascosto un grande dolore. L’attore ne ha parlato in un’intervista a “Che tempo che fa”: nel 2004 la sua vita è stata sconvolta da una terribile tragedia.

Benigni ha perso i genitori (Luigi e Isolina) a distanza di quattro mesi l’uno dall’altro. Una casualità tremenda, che lo ha veramente distrutto. Ultimogenito dopo tre sorelle (Bruna, Albertina ed Anna), l’attore è sempre stato molto legato alla sua famiglia.

Roberto Benigni (fonte web) 17.07.2022-direttanews.it (1)
(fonte web)

La sua è stata un’infanzia umile: è cresciuto con i genitori e le sorelle in un piccolo bilocale. “Dormivamo tutti nella stessa stanza, i miei genitori in un letto, io e le mie tre sorelle in un altro” ha ricordato nel corso dell’intervista, aggiungendo che da bambino “sgattaiolava” sempre dal letto condiviso con le sorelle, per andare a dormire con la mamma.

Perdere entrambi i genitori nello stesso periodo è stato un colpo al cuore per l’attore che, nonostante la sofferenza, è riuscito ad andare avanti mostrando sempre il suo lato più allegro.