Se trovi questi fastidiosi “animaletti” nella credenza fai attenzione: il tuo cibo è in pericolo

Nascono come larve e attaccano soprattutto farina e farinacei. Per questo, quindi, la pasta è spesso la loro “preda” preferita

Arrivano ovunque. Sono fastidiosissime e intaccano i cibi. In qualsiasi stagione, vi sarà capitato di vedere in cucina le cosiddette “farfalline”, che svolazzano vicini ai fornelli, alla frutta o, cosa ancor più grave, all’interno della dispensa. Ebbene, oggi vi daremo qualche dritta su come eliminarle dal vostro ambiente. Metodi semplici ed economici.

Farfalline nella dispensa (foto web)
Farfalline nella dispensa (foto web)

Derivano dalle uova deposte da insetti parassiti dei cereali e che in condizioni a loro favorevoli si sviluppano trasformandosi prima in larve (i “vermetti”) e poi nell’insetto adulto. Le farfalline attaccano soprattutto farina e farinacei. Per questo, quindi, la pasta è spesso la loro “preda” preferita.

Vi consigliamo sempre di dare un’occhiata alle confezioni dei vostri cibi per evitare che la vostra cucina e la vostra dispensa vengano infestate da questi piccoli insetti. Certamente innocui per noi, ma assolutamente nocivi per le nostre scorte alimentari.

Oggi, come detto, vi daremo qualche dritta per cercare di prevenire o di estirpare questa colonizzazione. Come vedremo a breve di tratta di “trucchetti” molto semplici, economici, e anche profumati.

Come eliminare le farfalline dalla nostra cucina

Il primo metodo che vi suggeriamo è quello di utilizzare l’alloro. Pianta aromatica e officinale appartenente alla famiglia delle Lauracee, diffusa nel bacino del Mediterraneo. Per noi ha un aroma molto buono, tanto che viene utilizzato per rendere ancor più sfiziosi e saporiti i nostri arrosti. Ma per le farfalline, l’odore è tutt’altro che gradito. Basterà posizionare alcune foglie nei luoghi dove avete avvistato gli insetti e dovreste risolvere il problema. Ovviamente, assicuratevi di rimuovere e cambiare le foglie quando queste si saranno naturalmente seccate.

Alloro (web source) 15.7.2022 direttanews
Alloro (web source)

Le nostre farfalline non gradiscono nemmeno altri profumi che, invece, per noi sono molto piacevoli e gradevoli. Per esempio arancia e chiodi di garofano. Se l’alloro è utile anche per scacciare formiche e scarafaggi, arance e chiodi di garofano sono invece molto efficaci contro mosche e tarme della farina. Basterà infilzare i chiodi di garofano sulla scorza dell’arancia e posizionarli dove avete avvistato le farfalline. Anche in questo caso, l’unica accortezza è quella di cambiare il presidio quando si sarà seccato.

Il metodo più infallibile, comunque, sembra essere l’acqua e l’aceto. L’odore intenso di quest’ultimo, infatti, è davvero un forte deterrente. Basterà lavare la dispensa con questa miscela e dovreste risolvere il problema. Infine, sono sempre molto utili lavanda, menta e citronella, quest’ultima molto utile, come è noto, anche contro le zanzare.